Mr Li, facci vedere chiaro, una volta per tutte

Domande, dubbi, incongruenze sulla intricata situazione societaria del Milan

di Giuseppe Di girolamo
Giuseppe Di girolamo
(46 articoli pubblicati)
AC Milan Unveils Casa Milan

A un anno di distanza, l'estate frizzante tutta frizzi e lazzi che aveva caratterizzato la prima campagna acquisti del nuovo Milan di proprietà cinese, ha lasciato il posto a una estate di dubbi, carte bollate e tribunali arbitrari. Congeliamo per un momento ogni considerazione sulla più o meno ingiusta sentenza della camera giudicante Uefa, e proviamo ad analizzare la situazione societaria tenuto conto degli innumerevoli rumors che si sono susseguiti negli ultimi giorni e settimane.

Nella "lista della spesa" troviamo i trentadue milioni che che Mr Li prima era in procinto di versare e che non sono mai arrivati, con il conseguente versamento del fondo Elliott a copertura dell'aumento di capitale (da restituire entro il 6 di luglio, dopodiché il Milan passerebbe di mano al fondo di Singer), la trattativa con Rocco Commisso che per ben due volte è parsa in dirittura di arrivo e poi proditoriamente interrotte dalla attuale proprietà; e poi la famiglia Ricketts, che probabilmente con Li non vuole avere nulla a che fare e che entrerà in gioco solo se l'interlocutore diverrà Singer e il suo fondo d'investimento.

Tenuto conto di tutte queste variabili, e a fronte delle cattive notizie giunte, relative alla squalifica per un anno dalle coppe europee e la conseguente probabile fuga dei pochi pezzi pregiati della rosa del Milan attuale, si rincorrono voci di campagna acquisti, che descrivono trattative per l' acquisto di Ciro Immobile, di Morata.

Voci che raccontano di un rinnovato interesse della società rossonera per lo stadio di proprietà, investimenti per la squadra femminile, la seconda squadra da iscrivere al campionato di Lega pro già dalla prossima stagione.

Questa schizofrenia governativa non fa altro che alimentare dubbi e domande sulla proprietà cinese: quale squadra sulla quale pende una pesante squalifica a causa del rosso in bilancio può permettersi di trattare l'acquisto di Immobile? di dissipare dubbi sulla permanenza dei giocatori migliori, mantenendo in rosa loro e i relativi onerosi ingaggi.

Quale società nella nebulosa situazione economica del Milan può prendere in considerazione la costruzione di uno stadio di proprietà? Sono solo voci messe in giro ad arte per non deprimere l'ambiente, in attesa del ricorso al Tas di Losanna?  Oppure il Milan non è meno solido di altre società, e si vuole invece punire la dubbia origine dei fondi di Mr Li? O di nuovo, è alla viste un compratore, magari non ancora venuto alla scoperto, dato che il 6 luglio è tra tre giorni, e il tempo per restituire i trentadue milioni di euro al fondo Elliott è davvero risicatissimo? Non so capisce. è tutto enigmatico, misterioso, oscuro.

Quello che è ormai sembra palese è che siamo di fronte a un tentativo di speculazione da parte di Li, l'acquisizione del Milan da parte del broker cinese doveva prevedere a seguito della faraonica campagna acquisti dell'anno passato, un rilancio a livello sportivo, magari con una qualificazione in Champions League, un agreement con la Uefa per il rientro dei debiti, la restituzione del debito al fondo Elliot e la conseguente rivendita del club con una sostanziosa plusvalenza, mantenendo magari una piccola quota.

Le previsioni invece sono state smentite dai fatti del campo, e con l'acqua che gli è arrivata fino al collo, Mr Li sta cercando di tenere fuori la testa, che tradotto vuol dire che sta cercando almeno di non rimetterci, ma il tempo sta per scadere, e il livello della marea pare contini ad alzarsi.

Fonte: l'autore Giuseppe Di girolamo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.