Mondiale, i top e flop delle semifinali in Russia

Francia e Croazia si sfideranno in finale dopo due semifinali belle e combattute

di Federico Bosi
Federico Bosi
(37 articoli pubblicati)
Inghilterra vs Croazia - Russia 2018 Ma

Saranno la Francia e la Croazia a sfidarsi domenica nell’attesissima finale di questi mondiali russi. Le due squadre hanno battuto rispettivamente Belgio e Inghilterra in due semifinali combattutissime.

TOP

  • Mbappé: sempre più impossibile da marcare. Il ragazzo classe ’98 ha ridicolizzato il malcapitato Vertonghen con dribbling è scatti da centometrista. Giocate spettacolari ma allo stesso tempo concrete sono la specialità della casa. Presente e futuro per un fenomeno di questo sport.
  • Perisic e Mandzukic: instancabili. Due guerrieri lacedemoni per questa nazionale croata alla prima finale mondiale della loro storia. Gol per il bianconero e gol ed assist per il neroazzurro. 120’ minuti senza mai fermarsi per i due giocatori della Serie A. Perisic incontenibile sulla fascia sinistra con un gol da supereroe e un palo dopo un doppio passo allucinate. Le gioie di Allegri e Spalletti.
  • I calci piazzati dell’Inghilterra: pazzeschi. Nonostante l’eliminazione per mano della Croazia, la nazionale inglese ha dimostrato che, nonostante una rosa giovanissima, è già competitiva ad altissimi livelli. Vera e propria arma in più della nazionale di Southgate sono stati i calci piazzati: 9 gol sui 12 totali generati da calcio piazzato. Trippier e Young hannpo disegnato parabole spettacolari per i gol, nel corso del torneo, di Kane, Maguire e Stones. Arma letale.

FLOP

  • Lukaku: impalpabile. 90’ minuti nell’anonimato per l’attaccante del Manchester United. Completamente disinnescato da Varane ed Umtiti, Lukaku non è riuscito mai ad impensierire Lloris. Apparso scarico nel finale di questo mondiale. Batterie scariche.
  • Kane: troppa pressione. Il capitano della nazionale inglese ha sentito la troppa pressione messagli sulle spalle dai tabloid oltremanica è ha completamente steccato la semifinale contro la Croazia. Due gol clamorosi mangiati solo davanti a Subasic non da lui. Saprà rifarsi prossimamente.
  • Strinic: incomprensibile. Tantissimi errori per il neoacquisto del Milan. Strinic è apparso l’unico giocatore in costante difficoltà di questa Croazia. Inspiegabile perché non giochi al suo posto Pivaric, sempre entrato al suo posto ed apparso molto più forte ed integrato nelle schemi con il suo corrispettivo offensivo Perisic. Finale dalla panchina per Strinic?
SAINT PETERSBURG RUSSIA - JULY 10 Samue
Fonte: l'autore Federico Bosi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.