Milan-Inter 1-0. Sotto il segno di Cutrone

Il Milan batte l'Inter e manda i nerazzurri in crisi

di Nico Troiano
Nico Troiano
(2 articoli pubblicati)
Cutrone milaninter

Il Milan riesce a far suo il derby milanese grazie ad un rete nei supplementari di Patrick Cutrone. Curioso che il goal vittoria sia arrivato non da uno dei tanti acquisti messi a segno in estate da Fassone e Mirabelli, ma da un ragazzo ex primavera Milan.

-FORMAZIONI TIPO- Entrambi i tecnici optano per la miglior formazione possibile; Spalletti sceglie Handanovic tra i pali preferendolo a Padelli, portiere di coppa, Ranocchia e Nagatomo prendono il posto di Miranda e D’ambrosio infortunati, Cancelo in corsia di destra e l’ottimo Skriniar centrale di difesa; a centrocampo, spazio a Joao Mario, Vecino e Gagliardini, e solito tridente d’attacco Candreva-Perisic-Icardi. Milan invece perde Storari nel riscaldamento pre-partita ed è costretto a far esordire Antonio Donnarumma, fratello maggiore di Gigio, per il resto rossoneri in formazione tipo con Bonucci e Romagnoli centrali di difesa, Rodriguez e Abate terzini, Locatelli, Biglia e Kessie a centrocampo e Bonaventura, Suso e Kalinic in attacco.

-PARTITA EQUILIBRATA- Match nei primi minuti molto bloccato, con entrambe le squadre timorose di scoprirsi. La prima vera occasione è di marca rossonera, al 19’ Bonaventura riesce a colpire di testa in modo ottimale, ma Handanovic riesce a deviare in angolo.

-GOAL ANNULLATO- L’Inter non costruisce azioni offensive ma da un calcio d’angolo, i nerazzurri riescono a segnare con Perisic con la complicità di Donnarumma che nel cercare di allontanare, mette la palla in rete. Guida prima convalida il goal, ma poi annulla per fuorigioco su segnalazione Var.

-POCHE AZIONI OFFENSIVE- Il Milan riprende a macinare gioco, e riesce a creare due ottime occasioni prima con Suso e poi con Bonaventura ma un Handanovic in formissima e la traversa salvano l’Inter. Nerazzurri che si affidano principalmente al contropiede, ed è proprio in questo modo che la squadra di Mr. Spalletti riesce a creare due occasioni; la prima sprecata da Joao Mario, che, riesce a sbagliare da due passi, calciando addosso a Donnarumma. Mentre la seconda occasione è ad
opera di Perisic che manda alto da pochissimi passi anche lui sull’assist di Brozovic.

-LA SBLOCCA PATRICK- Si va così ai supplementari e, anche qui a fare da padrone è la paura di scoprirsi ma al 104’ Cutrone riesce a deviare il pallone in rete sull’ottimo assist di Suso, mettendo alle spalle di Handanovic. Inter che non riesce a reagire ed a creare occasioni per pareggiare.

-CRISI INTER- Si chiude così, con il Milan vincente e con le lacrime di gioia di Cutrone incredulo di aver deciso la stracittadina; Inter invece in crisi nera dopo questa terza sconfitta consecutiva ed anche sterile in attacco con appena 1 goal segnato nelle ultime 5 partite.

Fonte: l'autore Nico Troiano

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.