Milan e Barcellona, 120 anni di doppi ex

Sono 17 i calciatori che hanno indossato entrambe le maglie con alterne fortune

di Luca95 Meringolo
Luca95 Meringolo
(113 articoli pubblicati)
Ibra e Dinho

Milan e Barcellona stanno per compiere 120 anni di vita. Squadre che hanno costruito la storia di questo sport, ma che vengono da periodi molto diversi. 

Il Barcellona da 4 anni cerca di ritornare a dominare in Europa e nel frattempo colleziona campionati a volontà , il Milan invece viene da 7 anni di fuoco dove l'unico trofeo vinto è stata la Supercoppa Italiana contro la Juventus. Ma oggi parliamo di una curiosità, dei 17 calciatori che hanno indossato entrambe le maglia, con una particolarità: Frank Rijkaard grande calciatore del Milan di Sacchi e Capello (10 trofei con i rossoneri tra cui 2 scudetti e 2 Champions League) e grande allenatore del Barcellona (5 trofei tra cui 2 Liga e 1 Champions League).

L'ultimo in ordine temporale è stato Boateng, passato a Gennaio a sorpresa in prestito al Barcellona.  Vince la Liga da panchinaro, ma colleziona solo 4 presenze, meglio nel Milan, titolare della squadra di Allegri dello Scudetto e capace di grandi gol, alcuni proprio contro il Barcellona. 

Prima di lui da ricordare Deulofeu, elemento di qualità del Milan di Montella che torna in Europa dopo 3 stagioni. Al Barcellona invece giovane di belle speranze ma nulla più. Prima di lui era toccato ad un altro spagnolo: Bojan. L'ex catalano era stato importante nel Barcellona di Guardiola, utile rincalzo che entrando dalla panchina sapeva farsi spesso trovare pronto per il gol. Deludente invece al Milan, relegato al ruolo di riserva fissa. 

Importante per entrambe è stato invece Mark Van Bommel. Con la sua fisicità da una grande mano ad Allegri nella conquista del 18° Scudetto rossonero. Al Barcellona fa addirittura meglio, gioca titolare nel Barcellona di Rijkaard che conquista il double Liga-Champions League nel 2006.

Poi c'è lui, uno dei calciatori più amati ma anche discussi tra gli appassionati, una cosa possiamo dirla con certezza, è un campione: semplicemente Zlatan Ibrahimovic (sogno per i tifosi rossoneri). Nell'ambito dello scambio con Eto'o e soldi si accasa al Barcellona, realizza 22 gol (Ne segna uno contro il Real determinante per la Liga) e vince 5 trofei. Se ne va al Milan per 24 milioni e vince l'ennesimo scudetto e la Supercoppa, oltre che 56 gol in 85 partite. Suo compagno nel Milan è Gianluca Zambrotta, l'ex Juve e campione del Mondo gioca due anni con il Barcellona e quattro nel Milan. 

Insieme a Zambrotta nell'estate del 2008 arriva al Milan Ronaldinho, un fenomeno ai tempi del Barca, un ottimo calciatore al Milan, capace di vincere assist-man in Serie A, ovviamente come già ribadito nel Barcellona è un fenomeno quasi divino, quella doppietta al Real Madrid rimarrà per sempre nella storia di questo sport. 

Altri due brasiliani che hanno indossato entrambe le maglie sono Ronaldo e Rivaldo, fenomeni in ascesa al Barcellona (da lì i soprannomi il "fenomeno" e il "Sinistro di Dio"), calciatori in declino al Milan, ma capaci di regalare ancora giocate e gol d'applausi anche in maglia rossonera. 

Demetrio Albertini invece tutto il contrario, stella del centrocampo rossonero con Capello e Zaccheroni e ultimi scampi di calcio al Camp Nou. Kluivert invece fece malissimo al Milan e Benissimo al Barcellona, togliendosi lo sfizio di vincere la Liga Spagnola nel 1998/99.  Altri hanno indossato entrambe le maglie ma non hanno lasciato tracce significative: Maxi Lopez riserva sia a Milano che a Barcellona, Coco, Davids (giovane a Milano, a fine carriera nel Barca), Bogarde, e Dugarry.  

120 anni di storia, riassunti attraverso questi 17 calciatori che a loro modo e con gradazione diversa hanno toccato con mano la storia di 2 dei club più vincenti di sempre nel panorama mondiale. Tanti auguri Milan e tanti auguri Barcellona!

Fonte: l'autore Luca95 Meringolo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.