Milan: accolto il ricorso al Tas. E’ Europa League

La sentenza è finalmente arrivata e il Milan può tornare a sorridere

di Elena Maida
Elena Maida
(102 articoli pubblicati)

Il Tas ha riammesso il Milan in Europa League. La società rossonera ha fatto ricorso per poter essere riammesso in Europa, dopo la momentanea sentenza che lo aveva visto fuori, facendo slittare l'Atalanta direttamente ai gironi e la Fiorentina ai preliminari, la quale aveva anticipato il ritiro in vista della prima gara a metà luglio. Ora le cose sono cambiate del tutto. Oltre ad aver accettato il ricorso, il Tribunale avrebbe deciso di rinviare la questione alla Uefa, affinché venga varata una pena diversa e venga proposto un accordo che possa rimettere la società rossonera all'interno dei "paletti" del Fair Play finanziario. La decisione ha avuto un buon impatto in tutto l'ambiente e la partecipazione alla prossima Europa League potrebbe essere un pretesto per trattenere i giocatori migliori della rosa. 

Se i tifosi rossoneri possono sorridere dopo tempi bui in cui tutto era incerto, non possiamo dire la stessa cosa di Atalanta e Fiorentina.  Ora la società bergamasca dovrà affrontare i preliminari e sicuramente sarà molto più concentrata nel centrare l'obiettivo qualificazione, affrontando anche le difficoltà di un mercato ancora nel bel mezzo delle trattative; un mercato che ha visto delle importanti cessioni, ossia quelle di Caldara e di Cristante a Juventus e Roma;  e il prestito di Petagna alla Spal. 

Ben pochi sorrisi in casa Fiorentina. La notizia dei preliminari aveva fatto sorridere la società gigliata, la quale aveva deciso di anticipare il ritiro per poter arrivare pronti ai possibili preliminari, cercando di muoversi per tempo anche sul mercato per poter rafforzare ulteriormente la squadra. Dopo la scadenza dei prestiti di Sportiello (ora in prestito al Frosinone) e di Falcinelli (ora nuovo giocatore del Bologna); sono stati acquistati il giovane Lafont e Federico Ceccherini dal Crotone per rafforzare la difesa. Con l'esclusione ormai certa dall'Europa, la Fiorentina potrà preparare la stagione con molta più calma, sebbene con un po' di amaro in bocca per non essere arrivati alla tanto sperata Europa, un'Europa nel segno del Capitano Astori.

Fonte: l'autore Elena Maida

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.