Marco Giampaolo: l’allenatore più sottovalutato del calcio italiano

La consacrazione del tecnico blucerchiato, presto al Milan, dopo anni di duro lavoro

di Giuseppe Capano
Giuseppe Capano
(19 articoli pubblicati)
UC Sampdoria v Chievo Verona - Serie A

Tutti i media sportivi (o quasi), parlano del bel calcio espresso da Marco Giampaolo nel corso della sua carriera: ma chi è realmente l'ormai ex tecnico della Samp? Per molti è l'allenatore in tuta, uno che insomma non usa giri di parole e che non bada ai convenevoli imposti dal protocollo. Da anni è sotto la lente d'ingrandimento di grandi club ma nessuno ha mai avuto il coraggio di credere realmente in lui. 

Eppure di gavetta ne ha fatta partendo da vice di Galeone fino ad approdare alla Sampdoria, dove ha legittimato (in modo condiviso) la sua bravura.  Come abbiamo potuto notare, le squadre allenate sono tante:  Ascoli,Cesena, Cremonese, Empoli e Sampdoria. Considerato da molti attendista nel modo di giocare, l'allenatore abruzzese resta fedele al suo modo di giocare con l'ormai consueto 4-3-1-2. 

Lo stesso Galeone in un'intervista a La Gazzetta dello Sport dichiara: "All'inizio può risultare attendista, ma riesce sempre a trovare soluzioni interessanti come giocare con un trequartista". Al Milan certamente non mancano le soluzioni sopratutto in quel ruolo (anche se siamo solo nel campo delle ipotesi). La società rossonera ha investito molto nell'affare Paquetà.  Il brasiliano, in questo scorcio di campionato ha già dimostrato le sue straordinarie capacità tecniche, bisognerebbe solo trovarli la giusta collocazione tattica.  Per il momento Giampaolo si gode le sue vacanze su una barca  in totale relax. Una cosa per il momento è certa, l'anno prossimo lo rivedremo con la tuta e la sua indiscussa sincerità nel dire le cose. 

Fonte: l'autore Giuseppe Capano

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.