Lionel Messi è un sopravvalutato: il vero fenomeno è CR7

Una carriera al Barcellona, con una squadra di marziani alle spalle. Leo è un fenomeno fenomenalmente sopravvalutato

di Lorenzo Ciotti
Lorenzo Ciotti
(24 articoli pubblicati)
Barcelona v Eibar - La Liga

Fenomeno fenomenalmente sopravvalutato. Lionel Messi ha numeri da capogiro. Vincitore tra l'altro di quattro Champions League, tre Supercoppe Europee e tre Mondiali per Club Fifa e, a livello individuale, di cinque edizioni del Pallone d'Oro. Un totale di 563 gol in 669 partite con il Barcellona, comprese le squadre giovanili. Appunto, il Barcellona. La domanda è il centro della questione. Messi ha esaltato il Barcellona, o il Barcellona ha esaltato Messi? Propendo molto di più per la seconda. 

Difficile misurare con obbiettività un giocatore come l'Argentino. Decisivo con la sua classe superiore per il suo team. Un predestinato che ha brillato per più di un decennio. Eppure, senza dietro - negli anni che si sono succeduti in Catalogna - i vari Eto'o, Henry, Ronaldinho, Pedro, Villa, Xavi, Iniesta , Busquest, Rakitic, Neymar e Suarez, cosa ne sarebbe stato della carriera della Pulce? Credo che la risposta sia semplice: basta guardare il rendimento di Messi con la maglia Albiceleste. Mai decisivo, al netto del record di gol. Nei momenti cruciali, con la sua nazionale ha sempre, clamorosamente fallito. Mai una performance da leader. 

Il divino che diventa noiosamente normale. Il peso del 10 di Maradona è stato un fardello troppo pesante. Messi non si è mai confrontato con un'altra realtà diversa da Barcellona. Con Guardiola e Luis Enrique ha raggiunto il top. Ma è il team ad aver messo l'argentino in condizioni di rendere al meglio. In qualsiasi altra squadra non credo che avrebbe raggiunto tutti i record conseguiti, ne le vittorie.

 Al contrario di Cristiano Ronaldo, che ha ha vinto ovunque, dal Manchester United al Real Madrid. CR7, contrariamente a Messi, riesce a cambiare la squadra dove gioca. Il volersi misurare e confrontare con altre realtà fa del portoghese, ora alla Juve, il leader (vincente in Francia nel 2016) di una nazionale di comprimari, forse un campione più completo del rivale. Anche dal punto di vista del carisma e del carattere. Non si discute il talento del fenomeno argentino, ne quello che ha ottenuto in carriera. Sarebbe stato bello vederlo in altri campionati, per misurare il suo reale valore. Messi è forse il più grande sopravvalutato della storia?

Real Madrid v Deportivo Alaves - La Liga
Fonte: l'autore Lorenzo Ciotti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.