L’incredibile monotonia del play-out in Bundesliga

Solo in due occasioni una squadra di Zweite Liga ha prevalso su una di Bundesliga in 10 stagioni

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(164 articoli pubblicati)
Holstein Kiel v VfL Wolfsburg - Bundesli

Stagione 2008/09 del campionato tedesco: si era deciso di reintrodurre il play-out tra la terza classificata della Zweite Liga e la terzultima classificata della Bundesliga, entrato in vigore solo una volta in passato, precisamente nella stagione  1990/91, quando gli amburghesi del St. Pauli vennero condannati alla retrocessione dal Kickers Stoccarda dopo un confronto thrilling, il quale aveva visto le due contendenti sfidarsi per ben tre volte a causa del doppio 1-1 che aveva portato alla ripetizione finale, conclusasi con il definitivo 3-1 in favore dei Kickers.

 Da allora, il campionato tedesco affrontò due anni di transizione, in cui si vide un momentaneo allargamento della lega da 18 a 20 squadre, fino al ritorno a 18 squadre con tre retrocessioni senza spareggi di sorta e quest'ultima formula sarebbe andata avanti fino alla stagione 2007/08, anno in cui il Bayern Monaco di Van Gaal ottenne il suo ventunesimo titolo nazionale e a retrocedere furono Norimberga, Hansa Rostock e Duisburg.

La reintroduzione dello spareggio venne accolta, generalmente, con indifferenza e venne vista dai club della massima serie come un'ottima occasione per poter mantenere la categoria a scapito di una squadra che aveva condotto un campionato di vertice nella serie inferiore, anche se la motivazione principale dietro a questa scelta da parte della Federazione tedesca fosse, presumibilmente, un tentativo per mantenere più alta possibile la livellatura della competizione.

Le prime squadre che disputarono lo spareggio, a distanza di 17 anni dall'ultima volta, furono l'Energie Cottbus e il Norimberga, rispettivamente terzultima in Bundes e terza in Zweite. In quell'occasione, il Norimberga riuscì a prevalere sull'Energie nel doppio confronto, grazie ad un 3-0/2-0 senza storia che vide retrocedere la formazione tedesca orientale.

Nelle due stagione successive, la terzultima della Bundes riuscì a mantenere la categoria e, nello specifico, furono Norimberga e Borussia Monchengladbach ad aggiudicarsi il doppio confronto a scapito, rispettivamente, di Augsburg e Bochum e sarà solo nel 2011/12 che una squadra di Zweite riuscirà a condannare, per un'ultima volta, un club di Bundes alla retrocessione con lo spareggio vinto dal Fortuna Dusseldorf contro l'Hertha Berlino. Da lì in poi, la salvezza per la terzultima classificata della Bundesliga sarebbe arrivata per 6 stagioni di fila: nella stagione 2012/13, l'Hoffenheim prevalse nettamente sul Kaiserslautern grazie ad una doppia vittoria per 3-1/2-1; nella stagione successiva, fu l'Amburgo a prevalere, con più patemi del previsto, contro il Greuther Furth grazie alla regola del gol in trasferta (0-0/1-1); nello spareggio 2014/15, l'Amburgo riuscì a scamparla ancora, questa volta contro il Karlsruhe ai supplementari in trasferta (1-1/2-1); l'andazzo non cambiò nemmeno nella stagione 2015/16, quando l'Eintracht Francoforte strappò la salvezza ai danni del Norimberga (1-1/1-0); nelle ultime due stagioni, a scampare alla beffa della retrocessione è stato il Wolfsburg, vittorioso contro l'Eintracht Braunschweig (1-0/1-0) e l'Holstein Kiel (3-1/1-0).

Alla luce dei fatti, il confronto è impietoso: 8 salvezze contro 2 retrocessioni (escluso, ovviamente, il play-out del 90/91). Sembra quasi un fastidio per i club allungare ulteriormente la stagione di due partite, considerandone l'esito scontato. Le soluzioni possono essere due: o si annulla lo spareggio mantenendo i due slot, o si recupera il terzo slot promozione/retrocessione. Sicuramente il tutto potrebbe avere più senso in questo modo, perché il divario tra le due leghe pare evidente. 

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.