L’Empoli di Rocchi, Di Natale, Abate, Antonini, Marchisio e Giovinco

La squadra toscana ha il merito di aver lanciato molti giovani, soprattutto l'anno della retrocessione, accadde due volte prima del 2019, nel 2004 e nel 2008

di Luca95 Meringolo
Luca95 Meringolo
(108 articoli pubblicati)
Edgar Davids of Juventus is challenged b

Nell'articolo di questa mattina abbiamo parlato del fatto che l'Empoli nonostante la retrocessione avesse lanciato dei giocatori molto interessanti, stiamo ovviamente parlando di Krunic, Bennacer, Traorè, Di Lorenzo e Caputo ma non solo: l'Empoli ha lanciato anche altri importanti calciatori come Zielinsky, Hysaj, Vecino ecc che si sono affermati tra i grandi, ma  anche  allenatori che ora hanno una grande opportunità con una big come Sarri (anche se lui è già stato a due big come Napoli e Chelsea) e Giampaolo

Oggi però per completare il discorso sull'Empoli vorrei parlarvi di due edizioni della squadra toscana, 2004 e 2008 che come nel 2019 sono coincise con la retrocessione in Serie B. Siamo nella stagione 2003/04 e l'Empoli quell'anno nonostante qualche bella partita (Da ricordare la vittoria per 0-1 in casa dell'Inter e il 3-3 contro la Juventus) retrocesse in Serie B con 30 punti in 34 giornate. In quelle squadra si misero in luce 2 attaccanti, Antonio di Natale e Tommaso Rocchi che negli anni avvenire avrebbero fatto le fortune di Udinese e Lazio. 

Ci catapultiamo nella stagione 2007/08. L'Empoli è reduce dalla miglior stagione della sua storia, la conquista del 7° posto che vale la Coppa UEFA, anche se i toscani escono al primo turno contro gli svizzeri dello Zurigo.  Anche in questa stagione in campionato la formazione toscana guidata da Cagni e Malesani disputa alcune belle partite (Da ricordare il 2-2 contro la Roma nei minuti di recupero grazie ad una perla di Giovinco e la vittoria per 0-1 in casa del Milan). 

Anche in questa stagione l'Empoli lancia dei calciatori interessanti che faranno delle grandi carriere come Ignazio Abate, Luca Antonini, Sebastian Giovinco e Claudio Marchisio che negli anni successivi si sarebbero consacrati con le maglie di Milan e Juventus, infatti se scorriamo le formazioni storiche troviamo Abate e Antonini titolari nell'ultimo scudetto del Milan sulle fasce dei terzini, mentre nella Juventus 2013 troviamo insieme Marchisio e Giovinco. 

Non è detto che ogni calciatore lanciato dall'Empoli sia un fenomeno, perché c'è differenza tra le attese di una "piccola" squadra e quelle di una big e molti protagonisti nelle piccole si sono persi quando si sono ritrovati in un livello superiore rispetto al precedente. Ma bisogna comunque aspettare il rettangolo verde per oggi giudizio...

Fonte: l'autore Luca95 Meringolo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.