La Viareggio Cup entra nel vivo: i primi verdetti

È iniziata la fase ad eliminazione diretta della Coppa Carnevale: Juve, Genoa e Venezia in scioltezza, passano anche Inter e Sassuolo, fuori Empoli e Milan

di Elias Bernasconi
Elias Bernasconi
(6 articoli pubblicati)
Juventus U19 v Rappresentativa Serie D -

Juventus-Rappresentativa Serie D: la cronaca

Allo Stadio dei Pini “Torquato Bresciani” di Viareggio si contendevano un posto nei quarti di finale la Juventus di mister Alessandro Dal Canto, prima classificata del girone 6 con 7 punti in tre partite, e la Rappresentativa di Serie D selezionata da mister Augusto Gentilini, che nel girone 1 di qualificazione si era piazzata seconda, anch’essa con 7 punti, dietro all’Empoli. 

Il risultato si sblocca già al 3’: Sandro Kulenovic, talento croato classe ’99 in prestito dal Legia Varsavia alla Juventus, approfitta di un pallone vagante a mezz’altezza e spedisce al volo la sfera sotto la traversa, battendo l’incolpevole Vitali. Per il ragazzo di Zagabria, vero trascinatore dei bianconeri in questa edizione e attualmente capocannoniere del Viareggio, si tratta della quinta rete in quattro partite. 

Al 19’ arriva il pareggio della Rappresentativa Serie D: Meneghini entra scomposto su D’Eramo appena dentro l’area di rigore e l’arbitro Cudini non ha dubbi, indicando subito il dischetto di rigore. Alla battuta dagli undici metri va Thomas Alberti, che con il destro fa partire un preciso tiro rasoterra ad incrociare che Loria intuisce ma non tocca: è 1-1.  

Al 34’ è però ancora la Juve a portarsi in vantaggio. Dalla bandierina Montaperto mette in mezzo un pallone all’altezza del dischetto di rigore che Filippo Delli Carri, favorito da un blocco, è libero di impattare di sinistro, spedendo la sfera sul palo lontano alla sinistra dell’estremo difensore Vitali: è la rete del 2-1, risultato con il quale si chiudono i primi 45 minuti. 

Neanche la pausa sembra aver fatto bene ad una sterile Rappresentativa Serie D, che al 52’ subisce anche il definitivo 3-1: Giuseppe Montaperto – tra i più ispirati dei suoi, sempre pronto a proporre discese pericolose sulle fasce e dribbling sulla trequarti – salta Dumancic e lascia partire da fuori area un gran sinistro che scavalca Vitali e s’infila sotto la traversa. 

Quella di Montaperto è di fatto è la rete che chiude la partita: nonostante l’ingresso in campo del bomber della Lupa Sviderkoski, affiancato ad Alberti, la Rappresentativa Serie D non riesce mai a rendersi pericolosa dalle parti di Loria, accusando invece un netto calo fisico che permette ai bianconeri di mister Dal Canto di controllare i ritmi del palleggio e passare con merito il turno. Per la Juventus, che l’anno scorso subì l’eliminazione ai rigori per mano dei belgi del Bruges proprio allo stadio degli ottavi di finale, il prossimo avversario sarà il temibile Rijeka, squadra croata che dopo aver concluso al secondo posto lo stesso girone dei bianconeri negli ottavi ha avuto la meglio sul favorito Torino.

Gli altri ottavi di finale 

Detto della sconfitta del Torino, riacciuffato al 93’ dal Rijeka ed inseguito sconfitto ai rigori (4-2), un’altra sconfitta sorprendente è stata quella della finalista della scorsa edizione, l’Empoli, battuta in rimonta da un’ottima Fiorentina (2-3) in una partita macchiata però da un brutto episodio avvenuto a fine partita. Tra le squadre favorite alla vittoria finale da segnalare anche la vittoria dell’Inter sulla novità Pro Vercelli, battuta però solo dopo i calci di rigore (4-2). I rivali del Milan hanno invece dovuto fare i conti con una sconfitta, maturata anch’essa dagli undici metri: il Parma ha infatti avuto la meglio per 5-3. Chi invece non ha avuto nessun problema ha passare il turno sono state Genoa e Venezia, che hanno nettamente battuto rispettivamente La Spezia e i lettoni del FK RFS con lo stesso risultato: 3-0. Passano infine il turno anche i campioni in carica del Sassuolo, che di misura hanno avuto la meglio sul Cagliari (1-0).

I quarti di finale 

Venerdì pomeriggio, a partire dalle 15h00, avranno luogo i quarti di finale. Ecco gli accoppiamenti: Inter-Genoa, Venezia-Parma, Rijeka-Juventus e Fiorentina-Sassuolo.

La fonte dell'articolo è l'autore Elias Bernasconi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.