La storie più belle del derby d’Italia

da Boniperti a Mazzola, da Trapattoni a Lippi, da Del Piero a Ronaldo

di Mino Deiaco
Mino Deiaco
(60 articoli pubblicati)
FIGC Meeting At Italian Olympic Committe

Gianni Brera, forse il più grande giornalista italiano di tutti i tempi, ha definito Juventus – Inter il derby d’Italia

Raccontare tutte le sfide tra bianconeri e nerazzurri sarebbe impossibile, ce ne sono alcune che anche dopo mesi, anni, a volte decenni, sono ancora ben impresse nei ricordi delle due tifoserie che mai si sono amate e mai si ameranno. In oltre 100 anni di incontri il derby d'Italia ha fatto la storia di allenatori, giocatori e di campionati, ma soprattutto ha trascinato quasi sempre con sé una scia di polemiche e accuse infinite. Sarebbe troppo facile, banale, cavalcare queste polemiche che hanno alimentato teatrini televisivi e non solo.

Noi invece vogliamo raccontare quali sono state nel corso della storia la Juve e l’ Inter più forti e che hanno fatto innamorare tanti tifosi, partendo soprattutto dagli anni 60 in poi.

Una grande squadra era la Juventus di Charles, Sivori e Boniperti, tre grandi giocatori, un misto di classe, fantasia ed eleganza, hanno contrassegnato l’epoca a cavallo fra gli Anni 50 e i 60. Quella Juventus è stata capace di vincere 5 scudetti in dieci anni. A metà degli anni sessanta invece ci fu una squadra che dominò incontrastata in Italia, Europa e nel mondo: l’Inter di Herrera e Moratti, la Grande Inter.

La formazione di quell’Inter si recitava come una poesia: Sarti, Burgnich, Facchetti, Bedin, Guarneri, Picchi, Jair, Mazzola, Domenghini, Suárez, Corso.

3 scudetti vinti dalla squadra del “mago” e soprattutto 2 coppe campioni consecutive. Poi passiamo agli anni 80, qui vi è un comune denominatore: Giovanni Trapattoni. Prima guida l’armata bianconera composta da tanti campioni del mondo di Spagna 82, tra i tanti vogliamo ricordarne uno che era ed ancora oggi amato e rispettato da tutte le tifoserie: Gaetano Scirea. Con i bianconeri il Trap vince 6 scudetti ma soprattutto la prima coppa campioni nella notte tragica dell’Hysel.

Poi successivamente guida i nerazzurri e vince lo scudetto dei record. L’anima di quella squadra era rappresentata dal fortissimo trio tedesco: Matthäus Brehme Klinsmann

Negli anni 90 poi non si può non ricordare la Juve di Lippi che annoverava tra le sue file, giocatori dal calibro di Vialli, Baggio e Del Piero. Il tecnico toscano riesce a riportare i bianconeri sul tetto d’Italia dopo più di un decennio e fu poi grande protagonista in Europa: vittoria della seconda coppa campioni ai rigori contro l’Ajax e altre 3 finali con un esito più sfortunato.

Mentre tra i nerazzuri nonostante solo una coppa Uefa vinta, non si può non citare l’Inter di Simoni. In quell’inter giocava il Fenomeno: Luís Nazário de Lima, conosciuto semplicemente come Ronaldo. Giocatore straordinario, forse dopo Maradona il più forte che il nostro campionato abbia visto. Velocità, tecnica, senso del gol. Avrà vinto poco in Italia, ma il ricordo che ha lasciato valgono forse anche più delle vittorie che avrebbe meritato. Arriviamo ai tempi moderni.

Riguardo alla Juventus, tutti gli appassionati, anche quelli di fede non bianconera, devono complimentarsi con la società della Mole. Spedita in serie B per le note vicende giudiziarie, ma capace di riorganizzarsi subito, sia dal punto di vista sportivo che manageriale e dominatrice assoluta degli ultimi 6 campionati con la guida tecnica di Antonio Conte prima e Allegri adesso.

Tra i tifosi dell’Inter è ancora vivo e memorabile il ricordo dell’anno 2010, l’anno del triplete. Guidata in panchina dal condottiero José Mourinho i nerazzurri riuscirono a compiere l’impresa di vincere Campionato, Coppa Italia e soprattutto la loro terza coppa Campioni che mancava dai tempi di Herrera.

Noi per sabato sera sogniamo un Inter – Juventus con giocate spettacolari, con gesti tecnici apprezzabili e con tanta sportività in campo e sugli spalti.

Si, forse è solo un sogno. Noi vogliamo crederci, vogliamo ritornare ad essere il campionato più bello del mondo. Inter- Juve a voi la scena!

Fonte: l'autore Mino Deiaco

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.