La magia del Siviglia in Europa League: storia di un successo

Sono ormai 14 anni che il Siviglia mostra nella seconda competizione europea una grandissima continuità dettata sempre da profondi rinnovamenti nella rosa

di Luca95 Meringolo
Luca95 Meringolo
(116 articoli pubblicati)
Sevilla v SS Lazio - UEFA Europa League

Siviglia Lazio 2-0, possiamo partire da qui. Agli uomini di Simone Inzaghi non è riuscita la rimonta e il Siviglia dopo la vittoria si affaccia per l'ennesima volta agli ottavi di Europa League. Gli spagnoli sono da quasi tre lustri una delle squadre più continue, pericolose e vincenti in questa competizione, una continuità che parte dalla stagione 2005/06, mentre la stagione precedente i "rojiblancos" conquistare il sesto posto in classifica, valido per la Coppa UEFA  (Dal 2009 la competizione viene riformata e viene chiamata Europa League). Durante quell'estate il Siviglia cede al Real Madrid un giovane Sergio Ramos per la cifra di 25 milioni. 

In campionato gli uomini guidati da Juande Ramos arrivano 5°, mentre in Coppa UEFA il Siviglia batte nella fine della Coppa UEFA il Middlesbrough per 4-0 grazie alle reti di Luis Fabiano, Maresca e alla doppietta di Kanoutè e  in estate il Siviglia conquista addirittura la Supercoppa Europea contro il Barcellona di Ronaldinho.  Nella stagione Successiva il Siviglia arriva 3° in campionato, vince la Coppa del Rey  e si conferma in Coppa UEFA dove il Siviglia batte per 5-3 l'Espanyol ai calci di rigore. Tra il 2007 e il 2013 il Siviglia si conferma almeno sempre tra le prime 10 in Liga, vince la  Supercoppa di Spagna contro il Real Madrid nel 2007 e un'altra Coppa del Rey nel 2010. Tra il 2011 e il 2013 vi è un brutto periodo per i "rojiblancos" che conquistano due deludenti 9° posti.

La seconda scossa del Siviglia si ha a partire dalla stagione 2013/14 con Emery in panchina e guidata da Bacca in attacco il Siviglia vince l'Europa League ai calci di rigore per 4-2 contro il Benfica. Nell'estate successiva il Siviglia con Monchi DS cede parecchi dei suoi prezzi pregiati tra cui Rakitic al Barcellona, Moreno al Liverpool e Fazio al Tottenham eppure nonostante tutto gli acquisti di Krychowiak, Banega e A. Vidal si rivelano utilissimi per il bis in Europa League, nella finale vinta per 3-2 contro il Dnipro.  Nuova stagione ma sul mercato ci si muove sempre nella stessa direzione, con la cessione di giocatori importanti come Bacca al Milan e A.Vidal al Barcellona eppure anche in questo caso acquisti sottovalutati come Rami e Nzonzi si rivelano fondamentali per la conquista della terza Europa League consecutiva, la 5° in totale, questa volta ai danni del Liverpool di Klopp che viene sconfitto in finale con il punteggio di 3-1. Dopo 3 stagioni il Siviglia torna a disputare l'Europa League ma la filosofia societaria non cambia, cedere prezzi pregiati, fare importanti plusvalenze ma far rimanere la squadra competitiva tra le migliori di Spagna, l'ambiente è molto "caldo" calcisticamente parlando  ma si può lavorare più tranquillamente rispetto a piazze come Madrid e Barcellona che hanno l'ossessione della vittoria sempre ed a ogni costo, siamo sicuri che i "rojiblancos" regaleranno ancora emozioni ai propri tifosi, soprattutto in Europa League.

Fonte: l'autore Luca95 Meringolo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.