La Juventus batte il primo colpo. Valencia battuto 0 a 2

La Juventus, nonostante un arbitraggio horror, passa a Valencia

di Federico Ruggeri
Federico Ruggeri
(12 articoli pubblicati)
Pjanic

Solo ieri ci chiedevamo se alla Juventus sarebbe bastato Ronaldo per colmare definitivamente il gap con la prima della classe, il Real Madrid, ed oggi la risposta è che il carattere c'è, eccome.

La Vecchia Signora si impone senza Cristiano (espulso al minuto 29, ci spiegheranno poi per cosa) con un rosso non dato in occasione del rigore e con uno, parato, inventato direttamente dal tragicomico Brich. La non presenza della VAR in Champions non è più giustificabile, soprattutto dopo gli errori grossolani degli ultimi anni. 

Il carattere della Juve non lo si scopre oggi. Non sembra patire qualunque decisione, testa china e si pensa a giocare, a vincere. Altre squadre si sarebbero arrese, avrebbero preso una sonora imbarcata in uno stadio bollente ma la Juventus no, sa come si reagisce e lo ha fatto. 

Fantastica la prova di Bernardeschi che finalmente è esploso ed è il vero astro nascente di questa squadra di fenomeni, superbo Chiellini che non sbaglia un intervento da anni, assurda la prova di un Matuidi che non molla un pallone neanche ad un bimbo di 3 anni, figuriamoci ad un avversario in Champions.

Il destino, sempre lui, sembra aver dato il suo primo verdetto: se si vuole battere questa juve si deve lottare, si deve essere perfetti ed in ogni caso la parola finale l'avranno comunque sempre loro.

È partita la Champions e la Juventus ha già battuto il primo, inesorbaile, colpo.

Fonte: l'autore Federico Ruggeri

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.