La Juve asfalta la Roma ed è in semifinale di Coppa Italia con merito

La Juve prevale 3-1 sulla Roma e si qualifica alle semifinali di Coppa Italia senza soffrire

di Mario giovanni Cardamone
Mario giovanni Cardamone
(247 articoli pubblicati)
Bonucci

La Juve regola la pratica Roma già nel primo tempo dominato per 3-0 e vola alle semifinali di Coppa Italia, a nulla è valsa la rete del contentino dei romanisti del 3-1 che è servito solo ad alleggerire la sconfitta sonora.

La gara fra Juve-Roma si sblocca al 26' quando Higuain passa la palla sulla corsa di Cristiano Ronaldo che incrocia sull'altro palo rispetto alla posizione sinistra defilato da cui tira e fa si che la Juve segni allo Stadium in ogni manifestazione da 41 partite consecutive e goal storico per Cr7 che mai aveva segnato in Coppa Italia.

Poi al 38' la Juve giunge al 2-0 con Bentancur che sfruttando un rimpallo con il difensore romanista Mancini di punta come avviene di solito nel calcio a 5 deposita la sfera dritto per dritto alle spalle di Pau Lopez diremmo di giustezza.

Alla fine del primo tempo nel recupero al 48' Bonucci su cross dalla destra di Douglas Costa di testa lasciato misteriosamente solo in area di rigore incorna il 3-0 e goal ritenuto  regolare dopo controllo al Var.

La pratica Roma per la Juve era già cosa fatta alla fine della prima frazione di gioco, la ripresa infatti vive di tre soli sussulti per la Roma al 49' dopo parata di Buffon difettosa su Pellegrini il romanista Kalinic manda la ribattuta sul palo; al 50' Higuain imbeccato da Cristiano Ronaldo colpisce di testa in mezzo all'area di rigore e la palla va sulla traversa e infine la Roma giunge al 3-1 con deviazione di Buffon dopo tiro del turco Under che sbatte sulla schiena del portiere juventino dopo aver colpito la traversa e si insacca in maniera beffarda.

La Juve approda con merito alle semifinali di Coppa Italia e infligge una dura lezione alla Roma che esce con le ossa rotte dallo Stadium ma perde per infortunio un'altro pezzo della sua difesa già in deficit con fuori già Chiellini e Demiral perde anche Danilo.

Pertanto alla Juve urge rinforzare il reparto arretrato per condurre in porto una stagione senza affanni e poter così lottare per primeggiare in serie A, in Coppa Italia e in Champions League.

Fonte: l'autore Mario giovanni Cardamone

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.