La calda estate del calcio italiano tra ripescaggi ed esclusioni

Tra illeciti sportivi e finanziari, esclusioni e retrocessioni, è in arrivo un terremoto sportivo

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(72 articoli pubblicati)
US Avellino v Parma Calcio - Serie B

Sono giorni caldissimi per il calcio italiano, e le temperature roventi dell'agosto prossimo venturo non ci entrano nulla, in particolar modo tengono banco sentenze, ricorsi e possibili ripescaggi. La situazione più delicata riguarda il campionato di Serie B, tre club non si sono iscritti al prossimo campionato cadetto: Bari, Cesena ed Avellino con quest’ultima che però non si rassegna e che ha annunciato il ricorso al Coni. La fideiussione dell’Avellino è stata presentata oltre il tempo limite, al momento sono poche le chance di partecipare al prossimo campionato nonostante le rassicurazioni del presidente Walter Taccone. 

Adesso parte la corsa al ripescaggio, tre i parametri considerati: l’ultimo piazzamento, la tradizione sportiva e la media spettatori. Non c’è ancora una classifica ufficiale ma ufficiosa sì, i tre posti dovrebbero essere riempiti da Catania, Novara e Siena, fuori la Ternana che promette battaglia.

Da valutare anche la situazione per quanto riguarda il campionato di Serie A dopo i deferimenti di Chievo e Parma, per entrambe chiesta la retrocessione. La situazione più delicata è sicuramente quella del Chievo, in caso di Serie B pronto al ripescaggio il Crotone, nelle ultime ore è arrivato anche una discussione molto pesante tra le due società. Il Parma alla fine dovrebbe cavarsela con punti di penalizzazione in Serie A. Ed in Serie C? Lucchese, Triestina, Matera, Cuneo, Monza e Pistoiese hanno ricevuto l’ok sul filo di lana e parteciperanno al prossimo campionato. 

Si sono liberate quattro caselle (Bassano, Mestre, Reggiana, Andria), più i tre posti lasciati liberi dalle squadre ripescate in B, 7 posti in totale. 

Le seconde squadre avranno tre posti, pronte Juventus, Milan e Torino, sicuramente ripescate Prato, Cavese e Como, Gavorrano e Santarcangelo si giocano l’ultimo posto. Un caso con pochi precedenti ma situazione che sembra delinearsi.

Catania Calcio v SSC Napoli - Serie A
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.