Juventus-CR7: realtà o suggestione?

Secondo le indiscrezioni giunte dai tabloid spagnoli, il portoghese sarebbe in rotta con il Real e gradirebbe la destinazione bianconera: sarà vero?

di Nicola Avolio
Nicola Avolio
(14 articoli pubblicati)
Juventus v Real Madrid - UEFA Champions

CR7 alla Juventus: suggestione o progetto che potrebbe presto diventare realtà? Stando alle ultime indiscrezioni giunte ieri dai tabloid spagnoli, l'asso portoghese sarebbe in rotta di collisione con il Real Madrid, avendo espresso il desiderio di voler trovare nuovi stimoli altrove e, sempre secondo le fonti spagnole vicine al Real, la Juventus ci starebbe facendo un pensierino, con il calciatore che, eventualmente, gradirebbe la destinazione nella Torino bianconera. 

Certo, al solo pensiero vengono le vertigini, perché, dopo l'acquisto di Neymar da parte del PSG la scorsa estate (pagato 220 milioni), quello di Ronaldo sarebbe l'acquisto più importante e più oneroso della storia del calcio, il primo in Italia e da parte di una società italiana ma, visti gli elevati costi che comporterebbe tale operazione, al momento tutto ciò sembra una chimera. Analizziamo più nel dettaglio questa situazione.

Da una parte, c'è uno dei due più forti calciatori del pianeta, che a 33 anni avrebbe espresso il desiderio di provare una nuova esperienza, che guadagna 21 milioni di euro netti a stagione e che avrebbe rifiutato un rinnovo da 30 milioni l'anno, con l'agente più potente del mondo del calcio, Jorge Mendes (presente, tra l'altro, a Torino in occasione dell'arrivo di un altro portoghese, Joao Cancelo, e che avrebbe "proposto" in tale occasione il suo assistito alla causa bianconera), dall'altra il club più importante del nostro campionato che, dovesse immaginare una follia del genere, lo farebbe soltanto per far schizzare ulteriormente in alto la sua immagine nel panorama calcistico europeo e mondiale: ma se il calciatore, con una clausola da 1 miliardo presente nel suo contratto, riuscisse a liberarsi con 100 milioni (cifra che si pensa sarebbe disposta ad offrire la dirigenza bianconera), se l'ingaggio che chiederebbe il portoghese non risultasse praticamente inaccessibile e se arrivassero i soldi di qualche cessione illustre (vedi i 60 milioni che arriverebbero dal Chelsea per Higuain o i 100 che arriverebbero dal Barcellona per Pjanic), i bianconeri di certo non si tirerebbero indietro e proverebbero almeno a sedersi al tavolo delle trattative.

Quindi, tirando due somme, sarebbero i 100 milioni del costo del cartellino, i 120 di ingaggio in 4 anni (240 lordi), e fanno 340 milioni, più le spese riservate agli agenti e ai mediatori...cifre da capogiro, insomma, che in una sola annata svuoterebbero circa la metà dei guadagni totali annui della società bianconera, ma che porterebbero all'ombra della Mole un calciatore di caratura quasi incomparabile, e che darebbe una grande mano per la conquista dell'ottavo scudetto consecutivo e, soprattutto, per la tanto ambita Champions League, oltre che a far saltare alle stelle la qualità della rosa allenata da Massimiliano Allegri.

Ora c'è soltanto da capire se si tratta di una sottintesa richiesta, da parte del portoghese, alla società madrilena di un ulteriore aumento dell'ingaggio, o di un bellissimo sogno di mezza estate per i tifosi bianconeri. E che potrebbe diventare realtà.

Fonte: l'autore Nicola Avolio

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.