Juventus-Atletico Madrid: per i bianconeri missione remuntada

I ragazzi di Allegri tra due settimane sono chiamati all'impresa per "ribaltare" la pesante sconfitta dell'andata

di Leandro Malatesta
Leandro Malatesta
(144 articoli pubblicati)
Club Atletico de Madrid v Juventus - UEF

"Riusciranno i nostri eroi a ritrovare il goal misteriosamente scomparso a Madrid?": prendendo a prestito (parziale) il titolo di un celebre film del 1968 diretto da Ettore Scola potremmo tranquillamente sintetizzare lo stato d'animo che precede l'attesa per la gara di ritorno tra Juventus e Atletico Madrid. In palio, come noto c'è la qualificazione ai quarti di finale di Champions League ed i bianconeri partono nettamente in svantaggio dopo il 2-0 rimediato in terra iberica.

Nella capitale spagnola i ragazzi di Allegri hanno finito per cedere buona parte dei sogni di gloria con i quali avevano iniziato questa stagione; ma ad onor del vero non ancora tutto è perduto. Rimontare è possibile anche se molto difficile. La squadra allenata da Simeone è forse il peggior avversario che potesse capitare alla Juventus la quale da parte sua ha approcciato la partita d'andata con poca determinazione specie nelle fasi più importanti dell'incontro. L'Atletico è la perfetta manifestazione pratica del cholismo e di quel calcio verticale che da alcuni può venir scambiato come la capacità di correre di più dell'avversario mentre a ben vedere la vera natura filosofica dell'undici spagnolo è quella di correre meglio degli avversari e quindi il fatto che uno come Griezmann spazi dall'attacco alla difesa è sintomo non solo di "polmoni buoni" ma anche e sopratutto di "buon cervello" nell'applicare i dettami tattici del proprio allenatore.

Segnare due reti (per andare ai supplementari) o più ad una compagine come i colchoneros è davvero complicato ma è chiaro come nelle "missioni impossibili" occorrano gli specialisti e la Juve in estate s'è aggiudicata lo Special One in pantaloncini e scarpette con i tacchetti ovvero quel CR7 vero "Re di Coppa"; quanto Cristiano Ronaldo possa contribuire all'eventuale impresa lo vedremo ma è certo che quella del 12 marzo è una di quelle notti che, come cantava Ligabue, "sei sveglio, o non sarai sveglio mai": siamo sicuri che stavolta il portoghese si farà trovare pronto.

Anche Allegri da par suo dovrà cercare di elaborare qualche soluzione anche estemporanea capace di disorientare gli avversari, come ad esempio il pieno recupero con conseguente rilancio di Douglas Costa o l'ipotesi Bernardeschi titolare nonché inventarsi il sostituto dello squalificato Alex Sandro. La gara dovrà comunque essere giocata in modo attento senza una eccessiva voglia di strafare che può portare ad errori di valutazione. Segnare immediatamente potrebbe aiutare i bianconeri i quali però dovranno evitare sia nervosismo che insofferenza nel gestire i frangenti complicati del match. L'Atletico dovrà poi inoltre fare a meno di Diego Costa e Thomas due uomini di carisma e di "Garra" che all'andata hanno rimediato i cartellini gialli capaci di far scattare la squalifica e queste due assenze alla fine potrebbero anche risultare "pesanti" .

Da qui alla partita di ritorno saranno comunque due settimane molto lunghe in cui l'attesa partorirà idee e speranze le quali si daranno rincorsa fino a quando non sarà il terreno dell'Allianz Stadium a decretare se i desideri di remuntada saranno divenuti reali oppure se essi svaniranno come le illusioni all'alba del nuovo giorno con la spiacevole sensazione di aver vissuto un sogno interrotto troppo presto.

Club Atletico de Madrid v Juventus - UEF
Fonte: l'autore Leandro Malatesta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.