Il solito Spalletti, la solita Inter, quella vera

Credo che Marotta avrà buoni argomenti per convincere Steven Zhang che lo

di Luigi Tuveri
Luigi Tuveri
(29 articoli pubblicati)
FC Internazionale Training Session And P

Spalletti ha tutte le colpe del mondo. A parte l'eliminazione e la crisi che avevo preannunciato dopo la partita con l'Atalanta persa 4-1, la colpa più grossa e che peserà anche per le prossime stagioni a livello sia tecnico che economico, è stata quella di incaponirsi per volere a tutti i costi Nainggolan. 50 milioni di euro tra prezzo e ingaggi per un giocatore anziano, più perdente dello stesso Spalletti (il Ninja non ha mai vinto niente, lo spallettone almeno uno o due campionati russi e delle coppe italia e supercoppe sì), un non atleta, escluso anche dalla nazionale belga, eccetera.

A seguire, come colpe, Ausilio che ha validato l'acquisto e che persevera in operazioni di mercato che si rivelano errate ancora prima di vederle poi sul campo. Il prestito di Karamoh, ad esempio che, per quello che si è visto, è tecnicamente più maturo di Lautaro.

Un altro errore della coppia Ausilio Spalletti, risalente alla stagione precedente, riguarda Perisic, Non si trattiene un giocatore che il Manchester avrebbe ben pagato e che gioca con la faccia di chi "ma come mi piacerebbe stare in premier league".

L'Inter dopo Bergamo ha vinto col Frosinone, diciamolo per dovere di cronaca. Poi ha perso col Tottenham, pareggiato con una Roma senza 7 titolari, perso con la Juve e pareggiato con il PSV "che tremare il mondo fa", uscendo come è giusto dalla champions e approdando alla più consona europa league, meglio adeguata alla scarsa qualità della rosa.

L'Inter ha solo un giocatore di caratura superiore e che capisce il calcio moderno. E' Brozovic, non per niente lo voleva la Juventus. Certo, essere circondato da giocatori che faticano a stoppare un pallone non deve essere facile per l'Epic. Il resto della rosa nerazzurra, infatti, è da squadra di terza fascia. Salvo Skriniar Icardi, il quale però non è un centravanti moderno, ricorda Boninsegna degli anni '70. Segna, certo, questo è basilare, ma il calcio nel frattempo è cambiato dai tempi di Bonimba, e richiede anche altro a una punta. Vedi Mario Mandzukic. A meno che l'Inter non abbia la forza di chiudere l'avversario nella propria area per 90 minuti, ma non mi pare che questo accada, Icardi resta a guardare le partite in media 80 minuti.

Non credo che l'Inter possa arrivare nelle prime quattro. La depressione è già cominciata e mi aspetto il solito crollo (già in atto dopo la sconfitta con l'Atalantra di Gasperini) che nessun Marotta o mercato di gennaio potrà evitare. Umanamente spiace per Spalletti, ma è inadeguato al ruolo. Se ne faccia una ragione e la smetta di parlare come fosse interista da sempre. Gli interisti da sempre sono solo i tifosi, lui presto passerà via e per gli interisti sarà il solito brutto ricordo. Rimarranno i video delle sue divertenti conferenze stampa, le sue facce strane, tipo quelle di ieri quando urlava "calma". Sì, che l'1-1 va bene, che tanto il Barcellona sta vincendo. "Facciamo il giro palla". Infatti. Un vero mago del pallone.

Ad ogni buon conto, quarto posto o no, per riveder le stelle e non riveder Spalletti, sarebbe il caso che Suning metta sul piatto cifre importanti, non meno di 200 milioni di euro, per cercare veri top player e poi non dico vincere per forza, ma almeno competere per provare a vincere

https://www.gazzetta.it/Calcio...

Fonte: l'autore Luigi Tuveri

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.