Il Pagellone della quinta giornata di Europa League

Dal top al flop, dal migliore al peggiore: ecco i voti alla 5^ giornata di Europa League

di Dario Ricci
Dario Ricci
(8 articoli pubblicati)
Esultanza giocatori Atalanta

Voto 10 a una splendida Atalanta

Qualificarsi è di per sé bellissimo, a maggior ragione se in questo modo. Una lezione di calcio impartita agli inglesi dell'Everton, e partita chiusa sul roboante 1-5. Splendida prestazione, splendida fase a gironi e ticket per i sedicesimi conquistato. Avanti così Dea!

Voto 9 al match tra Athletic Bilbao e Herta Berlino

Quando si sfidano una squadra spagnola e una tedesca lo spettacolo è sempre assicurato; e ieri le aspettative non sono state deluse, anzi, tutt'altro. Una partita ricchissima di emozioni a partire dal primo tempo, dove 40 secondi dopo il pareggio di Aduriz su rigore, Selke riporta in vantaggio i suoi. Sarà poi un altrettanto fantastico secondo tempo a decretare il vincitore, l'Athletic di Bilbao, grazie al secondo rigore di Aduriz e al goal decisivo di Williams. Spettacolo al San Mamés.

Voto 8 a un André Silva formato special. Ma in campionato..

Quando gioca non ce n'è per nessuno: il suo graffio lo lascia sempre, e anche più di uno. Il portoghese realizza reti su reti, dando entusiasmo ai tifosi rossoneri che sperano di vederlo più spesso in campo, anche in campionato, dove gli vengono concesse effettivamente poche chances. Kalinic è avvisato, André Silva ora fa sul serio.

Voto 7 al Lione guidato dal jollyman Fekir

Vincere non era tanto difficile contro i ciprioti dell'Apollon Limassol; farlo però in questo modo sancisce la forza della squadra di Genesio. 4-0 netto per i francesi che staccano il biglietto per la qualificazione ai sedicesimi, contemporaneamente all'Atalanta. Che dire poi di Fekir, gioiello prezioso da mantenere con cura, per non cedere anche lui dopo Tolisso.

Voto 6 alla doppietta di Balotelli che trascina il Nizza

Anche in questo caso l'avversario non era poi così ostico, ma i francesi non venivano da un bel periodo e possono uscirne dopo questa convincente vittoria. Balotelli sigla una fondamentale doppietta anche per il suo stesso umore: rigore perfetto e poi tocco finale a un'azione meravigliosa per il secondo goal. Un'azione quasi alla Napoli, ma meglio non affiorare certi ricordi per il bene di Super Mario & Co.

Voto 5 al match tra Bate Borisov e Stella Rossa, unico match a reti pulite

Le due forze in campo erano alla pari e il pareggio era pronosticabile. Ma ci si aspettava una partita diversa; hanno vinto le difese, ha perso lo spettacolo. Blando 0-0.

Voto 4 alla prestazione del Marsiglia di Rudi Garcia

Per una partita di tale importanza, i giocatori devono dare più del 100%, a maggior ragione se si parla di una squadra come il Marsiglia. I ragazzi di Garcia invece hanno deluso tutti i loro tifosi: brutta prestazione, conclusa con un uomo in meno e un pareggio ottenuto quasi per caso. Decisivo è stato infatti l'autogoal al 90' di Moke, che salva i francesi e mantiene ancora tutto aperto per il secondo posto del girone.

Voto 3 al Copenaghen, che rischia clamorosamente l'eliminazione

Il girone F è forse quello più equilibrato, dove nulla è stato ancora deciso. E pensare che Copenaghen e Lokomotiv non avrebbero dovuto avere grossi problemi.. Comanda a sorpresa lo Sheriff Tiraspol. I danesi ora se la giocheranno fino all'ultimo, per evitare una clamorosa eliminazione.

Voto 2 all'Herta Berlino, fuori dall'EL

Un girone non facile ma nemmeno impossibile, che vede a sorpresa una squadra già qualificata, e non è né il Bilbao né l'Herta; bensì, si tratta dell'Ostersunds, a 10 punti e con il biglietto per i sedicesimi già in mano.  Herta sorprendentemente fuori; fallimento totale.

Voto 1 alle ultime prestazioni dell'Hoffenheim

In campionato non se la sta cavando molto bene; si sperava allora in una ripresa in Europa, ma così non è stato, ed ennesima sconfitta per Nagelsmann & Co.. Tedeschi eliminati, un vero peccato.

Voto 0 ad un Everton indecoroso

Davanti c'era una grande Atalanta, ma la figura che fa la squadra inglese è da mettersi le mani nei capelli. Girone indecoroso, simbolo di un progetto del tutto andato alle ortiche.

Fonte: l'autore Dario Ricci

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.