Il Napoli si ferma ai pali: la Juve ora vede lo scudetto

Il Napoli in casa deve arrendersi alla Juve che vede vicino il suo ottavo scudetto consecutivo

di Mario giovanni Cardamone
Mario giovanni Cardamone
(301 articoli pubblicati)
SSC Napoli v Juventus - Serie A

Il Napoli vede sfumare ogni sogno scudetto al cospetto di una Juve cinica e spietata andata a segno per 2 volte con 2 soli tiri nello specchio della porta napoletana. Il Napoli è stato molto generoso e molto sfortunato nella dinamica della partita al San Paolo stadio difficile da violare e per questa sfida stracolmo di gente.

Infatti il Napoli dopo che era passato in svantaggio per una punizione calibrata benissimo da Pjanic al 28' che trafiggeva Ospina  dopo che al 25' Meret il portiere iniziale era stato espulso per fallo da ultimo difendente su Cristiano Ronaldo ha avuto subito la palla del pari ma Zielinski al 29' ha tirato sul palo alla sinistra del portiere bianconero Szczesny

Sarebbe stato incredibile raggiungere il pari in 10 contro 11 per il Napoli subito dopo essere passato in svantaggio. Ma così non è stato e al 39' Bernardeschi ha scodellato in area di rigore una palla tagliente e affilata su cui si è avventato come un rapace Emre Can centrocampista turco ma di nazionalità tedesca il quale ha sorpreso sia i difensori del Napoli che il portiere colombiano Ospina e di testa ha segnato.

Poi tutto è tornato di nuovo in equilibrio con l'espulsione di Pjanic all'inizio del secondo tempo al 47' e il Napoli ha infatti segnato con Callejon con tiro a mezza altezza su assist di Insigne e dimezzato lo svantaggio portandosi sull'1-2.

Quindi sul finire all'82' dopo controllo Var di Rocchi il Napoli aveva la possibilità di pareggiare a seguito di un rigore per fallo di mano di Alex Sandro su tiro di Fabian Ruiz ma Insigne capitano del Napoli e cuore napoletano tirava sul palo. Svaniva così la possibilità del Napoli di pervenire al pari contro la storica rivale la Juve.

La Juve da Napoli torna così con la vittoria e deve ringraziare i due legni colpiti dai napoletani e si appunta già a marzo i gradi di un nuovo trionfo nella nostra serie A a cui manca solo la matematica. Ora per la Juve testa a provare il ribaltone contro l'Atletico Madrid nel ritorno degli ottavi di Champions League dopo il passivo di due a zero subito all'andata invece per il Napoli ci sarà da provare a portare a casa l'Europa League unico trofeo dove è ancora in corsa pienamente.

Fonte: l'autore Mario giovanni Cardamone

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.