Il Bari pronto a festeggiare la promozione, rallenta il Picerno

Nel girone H si sta facendo sotto l'Audace Cerignola, che con il Taranto può puntare alla vetta, nel girone I si rilancia il Messina

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(287 articoli pubblicati)
neglia

La grande sorpresa della 19a giornata del Girone H di Serie D arriva sul campo della capolista Picerno, che si vede rallentare sullo 0-0 dal Gragnano. Un pareggio che permette alla sua principale inseguitrice, l’Audace Cerignola (vittoriosa sul campo del Sorrento per 2-1 al 94′) di andare a meno uno dalla vetta, mentre si avvicina anche il Taranto (che ha anche una gara in meno), che supera con un agevole 2-0 la Sarnese.

Preziosa vittoria per il Bitonto, che s’impone 3-1 sul campo del Pomigliano penultimo in classifica, bene anche Fidelis Andria (1-0 in casa del Nardò) e Savoia (di misura sul Francavilla, ora staccato in classifica), delude il Team Altamura fermato dal Gravina in trasferta. Giornata nera in basso alla classifica: tra le squadre che lottano per la salvezza, solo Nola e Gelbison Cilento riescono a ottenere tre punti preziosi

Il Taranto apre il suo 2019 con una successo netto (2-0, ma il risultato poteva essere più tondo) contro la malcapitata Sarnese, ma aspetto più importante recupera due punti sul capolista Picerno (0-0 in casa con il Gragnano) che ora dista cinque lunghezze. Deve però tenere d’occhio il temibile Cerignola (vittorioso 2-1 a Sorrento), secondo in classifica, che ora è ad un solo punto dalla vetta. Da ricordare che i rossoblu devono recuperare un match, quello con il Bitonto in trasferta, il prossimo 30 gennaio. Troppo forte la squadra allenata da Panarelli per una Sarnese che occupa il terzultimo posto in classifica, che in riva allo Jonio ha collezionato la quinta sconfitta consecutiva e che resta a digiuno di vittorie da oltre due mesi.
Ecco, quindi, che questo successo del Taranto va preso per quello che è, ossia ottimo per i tre punti ma da prendere con le pinze per il valore della compagine che si è ritrovato di fronte anche se il potenziale espresso ed ancora esprimibile di questa rosa resta enorme. Di fatto un reparto offensivo con Esposito, Favetta, D’Agostino e Oggiano resta un lusso per pochi in questo girone H della serie D, considerando che in panca tra i rossoblù ci sono altri nomi di tutto rispetto per la categoria come Di Senso, Croce ed il neo-arrivato Roberti.

Nel girone I, dopo gli anticipi del sabato, la domenica del girone I si apre con l’ennesimo successo del Bari. La formazione di Cornacchini ha superato in trasferta la Sancataldese, passata in vantaggio con il solito Ficarrotta ma raggiunta dal gol di Neglia. A chiudere la pratica ci pensa Floriano, che concede ai pugliesi di allungare a +12 in classifica a danno della Turris, a cui non basta bomber Longo, autentico mattatore della classifica marcatori con 15 reti.  La formazione campana è infatti caduta in casa del Troina sul punteggio di 2-1 dopo le reti di Adeyemo e di Lo Cascio, decisivo al 94′. Il Bari ha onorato la memoria  del bomber Phil   Masinga, scomparso proprio ieri, con una bellissima vittoria.

L’Acr Messina torna a vincere in campionato dopo quattro turni, superando senza problemi l’Igea Virtus al Franco Scoglio. I giallorossi partono subito forte con Catalano allungando con Genevier sul finire di tempo. La batosta finale arriva nella ripresa, con Arcidiacono che firma il definitivo 3-0. Un successo fondamentale dopo l’ottima prestazione di mercoledì scorso in Coppa Italia a Picerno, che sembra aver rilanciato le ambizioni del club di Pietro Sciotto. A rilanciarsi è anche il Portici, che con un pirotecnico 5-1 ha battuto il Locri tra le mura amiche. Nocerina ed Acireale si dividono un punto al San Francesco d’Assisi mentre Roccella e Marsala non si fanno male sul punteggio finale di 1-1, utile per entrambe. Il terzo ed ultimo pari matura infine al Giuseppe Lo Presti, dove Palmese e Castrovillari non sono andate oltre lo 0-0

taranto sarnese
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.