Guillaume Hoarau è l’artefice del nuovo “Miracolo di Berna”

L'attaccante dello Young Boys ha messo a segno la doppietta con la quale gli svizzeri hanno superato la Juve nell'ultimo turno della fase a gironi di Champions

di Leandro Malatesta
Leandro Malatesta
(144 articoli pubblicati)
h

Non c'è Natale senza doni e per questo a Berna e dintorni hanno pensato di farsi un bel regalo per le imminenti festività. 

Già, perché la vittoria dello Young Boys contro la Juventus nell'ultimo turno di Champions League è da annoverarsi in quella categoria delle cose tanto gradite quanto inattese.

Per una squadra come lo Young Boys battere un avversario prestigioso è davvero sinonimo di impresa perché in fin dei conti è di questo che stiamo parlando.

Sul terreno sintetico dello Stade de Suisse i ragazzi del poliglotta Gerardo Seoane hanno disputato una gara sofferta senza però rinunciare a velleità di successo, che complici alcune disattenzioni juventine hanno permesso che la partita terminasse con il punteggio di 2 a 1 per i padroni di casa.

Protagonista assoluto di questo "presente" è certamente Guillaume Hoarau, il numero 99 giallonero non indossava la barba bianca e il cappello da Babbo Natale ma non per questo è stato messaggero natalizio meno gradito dai propri tifosi; la doppietta del francese va infatti oltre il semplice dato statistico.

Hoarau è un "ragazzo" di 34 anni che vede ripagati in parte i sacrifici di una carriera intera spesa tra lo scetticismo del PSG e la maturità svizzera.

In una recente intervista l'attaccante si diceva finalmente sereno e affermava di aver imparato a trovare la felicità nelle piccole e semplici cose quotidiane. 

E' certo che dopo i trent'anni le cose spesso cambino così come le priorità e che ci si renda conto di ciò che vale davvero.

Nativo dell'isola di Riunione Hoarau ha iniziato la carriera professionistica nel Le Havre per poi approdare nel 2008 al Paris Saint Germain. L'inizio sotto la Tour Eiffel è dei migliori per il "gigante buono" (è alto infatti 192 cm); infatti nella prima stagione parigina realizzerà 17 reti in campionato, seguiti dalle 19 realizzazioni (tra coppa e campionato) messe a referto nella stagione 2010/2011. Quella sarà però considerata dai parigini come la stagione del fallimento dopo che con l'avvento della proprietà qatariota erano considerati i favoriti numero uno in Francia ma le cose andarono in modo differente con il trionfo a sorpresa del Montpellier (nonostante i 10 goal in campionato di Hoarau).

Guillaume rimarrà al Psg ancora per due stagioni finendo però ai margini del progetto milionario di Nasser Al-Khelaifi, infatti nel 2013 si trasferirà in Cina. Campagna cinese che avrà vita breve (un solo anno) dato che il calciatore farà un fugace rientro in Ligue 1 con la casacca del Bordeaux. Con i girondini però non scatterà la scintilla e da qui il viaggio in Svizzera destinazione Berna.

Il resto è storia recente, storia inframezzata da 101 reti segnate in quattro stagioni con lo Young Boys e quello che più conta pare proprio che il "ragazzone" con la maglia numero 99 non abbia voglia di fermarsi qui è c'è da scommettere che società e tifosi sapranno far trovare sotto l'albero di Natale di Hoarau un dono altrettanto incredibile come lui ha fatto nei loro confronti donandogli due reti entrate di diritto nella storia del club.

Quello che è certo è che sessantaquattro anni dopo si può dire di aver rivissuto in un certo senso un altro piccolo grande "Miracolo di Berna" (il riferimento è al termine con cui è passata alle cronache la finale del Mondiale 1954 in cui la sfavorita Germania Ovest sconfisse la super favorita Ungheria, partita disputatasi proprio nella città Svizzera).

ho
Fonte: l'autore Leandro Malatesta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.