Gold Cup: Messico campione, USA battuti 1-0

A Chicago, la Tricolor batte i campioni in carica grazie ad un gol di Jonathan dos Santos e vince l'undicesima Gold Cup della sua storia

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(153 articoli pubblicati)
Germany v Mexico Group F - 2018 FIFA Wor

Dura soltanto due anni il regno degli USA. Al Soldier Field di Chicago, la Tricolor del "TataMartino batte, seppur soffrendo, per 1-0 i padroni di casa campioni in carica e si laurea, per l'undicesima volta nella sua storia, campione del Nord-Centro America e Caraibi. Un successo che poteva essere preventivato alla vigilia, ma che guardando la partita poteva anche essere altrimenti. Gli Stars and Stripes di Gregg Berhalter hanno fatto tutto il possibile per potersi confermare campioni, ma sono andati a sbattere dinanzi al muro eretto dalla coriacea retroguardia messicana, la quale ha salvato gol praticamente fatti e disinnescato tutte le palle gol create dall'attacco statunitense. Il Messico ha avuto il merito di confermarsi ai vertici del torneo pur non potendo avere a disposizione gran parte dei migliori elementi, sapendosi adattare alla situazione e traendone il massimo.

La partita ha visto degli USA molto aggressivi e che hanno subito preso in mano il pallino del gioco, costringendo i messicani sulla difensiva. La prima occasione della partita è per gli statunitensi: al 5', Pulisic riceve un pallone ben lavorato da Altidore e si lancia verso Ochoa, il quale però è bravo a chiudergli lo specchio della porta e a respingere la conclusione sotto misura del fantasista americano. Due minuti più tardi, è Altidore a presentarsi a tu per tu con il portiere messicano dopo aver saltato con uno splendido numero Moreno, ma la sua conclusione troppo schiacciata termina clamorosamente sul fondo. Il Messico è alle corde e, alla mezzora, rischia ancora di capitolare: su un lancio innocuo di Miazga, Moreno e Ochoa hanno un'incomprensione e sul pallone vagante in area si avventa Arriola, il quale però chiude troppo largo il suo diagonale. La prima occasione per la Tricolor arriva al 42' e se la crea Jonathan dos Santos con una conclusione dalla distanza che sfiora il palo alla sinistra di Steffen. Si va all'intervallo sul punteggio di 0-0 e con un Messico sofferente.

Nella ripresa, il copione della partita non cambia: USA che attaccano in maniera arrembante e Messico che fa quello che può e si mantiene sulla difensiva. Al 51', gli Stars and Stripes hanno l'occasione più clamorosa per poter sbloccare il risultato: calcio d'angolo battuto da Pulisic e colpo di testa a botta sicura di Morris, ma sulla linea salva tutto Guardado in maniera provvidenziale e, sulla successiva ribattuta di McKennie, si immola Alvarez per evitare guai peggiori. Il Messico è ancora vivo e resiste, mentre tra i giocatori statunitensi inizia a serpeggiare la frustrazione. Al 73', succede quello che fino a qualche minuto fa pareva imponderabile: Pizarro serve Raúl Jimenez a centro area che, con il tacco, libera alla conclusione Jonathan dos Santos, il quale, con il mancino, piazza il pallone sotto la traversa dove Steffen non può arrivare per l'1-0 Messico. Gli USA sono colpiti, ma non ancora del tutto morti: al 87', su un'azione prolungata di calcio d'angolo, Bradley mette un pallone in mezzo insidioso dalla destra che Ochoa non trattiene e, sul rinvio sbagliato di Gallardo, prova ad approfittarne Roldan, ma il suo tiro ravvicinato viene respinto sontuosamente dal portiere messicano. A questo punto, la partita si trascina fino al 93', con gli USA ormai poco lucidi e privi di convinzione costretti ad arrendersi dopo il triplice fischio dell'arbitro guatemalteco Escobar, che decreta la fine della partita e la vittoria del Messico. Una vittoria non pienamente meritata quella della Tricolor, ma gli USA hanno peccato gravemente di cinismo sotto porta e gli errori, alla lunga, si pagano.   

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.