La fucina di arbitri talentuosi sezione di Molfetta

Una piccola sezione di arbitri quella di Molfetta e tanti talenti sfornati nel calcio e nel calcio a 5

di Mario giovanni Cardamone
Mario giovanni Cardamone
(279 articoli pubblicati)
Giovanni Ayroldi

La sezione Aia di Molfetta ora situata in alcuni locali del nuovo Palasport Poli di Molfetta continua a sfornare talenti a livello individuale ora alla ribalta è giunto Giovanni Ayroldi figlio d'arte di Stefano Ayroldi assistente di grandissimo prestigio internazionale che ha ricoperto tale ruolo anche al Mondiale di Calcio 2010.

In precedenza la sezione di Molfetta di cui anche io ho fatto parte e devo ringraziare tutti dal primo all'ultimo per essere diventato Uomo e essermi formato e ho partecipato anche miracolosamente ad un raduno improvvisato a Coverciano che per me che amo il calcio è stata la gita più bella della mia vita e ho visitato il museo storico e ho visto con i miei occhi la sala del sorteggio arbitrale e infine ho conosciuto di persona l'arbitro Tombolini di Ancona ha dato i natali a Nicola Ayroldi.

Nicola Ayroldi fratello dell'assistente Stefano ha diretto svariate partite di serie A e ha fatto anch'egli una carriera prestigiosa.

Della mia generazione sono arrivati in alto e militano ancora e tutt'ora nella Can A e B da quest'anno unita sia il bravo Eugenio Abbattista che l'emergente Lorenzo Illuzzi il primo di Molfetta e il secondo di Giovinazzo e come già detto prima ora gli ha raggiunti Giovanni Ayroldi enfant-prodige della sezione di Molfetta e che ha un cognome pesante ma il padre sicuramente gli avrà dato le dritte giuste per come sfondare in questo duro ambito.

Come assistenti arbitrali in serie A c'è un amico Emanuele Prenna di Bisceglie e un mio stimato concittadino di Bitonto Vito Mastrodonato con cui ci allenavamo insieme agli inizi delle rispettive carriere.

Nel calcio a 5 abbiamo un altro bitontino ai vertici Nicola Acquafredda arbitro bravissimo e competente e lancio una menzione ad un mio amico che ha dato l'anima per l'arbitraggio tale Vito Matera frenato da un brutto infortunio che ora credo possa affermarsi nel calcio a 5 sempre come arbitro.

Tutto questo talento di questi arbitri è stato dato e conferito dal presidente da me sempre seguito Tonino De Leo.

Molfetta pertanto un' ISOLA FELICE PER GLI ARBITRI E FORZA RAGAZZI E RAGAZZE NON DIMENTICHIAMO IL SESSO DEBOLE PER FORMARVI.

CHI NON ARRIVA IN ALTO AVRA' DALLA SUA UN BAGAGLIO DA USARE NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI.

Stefano Ayroldi
Fonte: l'autore Mario giovanni Cardamone

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.