Focus GFN: fenomenologia dell’esultanza casalinga

Tipi di tifoso alle prese con il momento più passionale della partita.

di Vincenzo Poti
Vincenzo Poti
(6 articoli pubblicati)
Tardelli

Tardelli da salotto 
Si alza, allarga le braccia ed urla GOL! più forte e più a lungo che può. Grazie a questa prassi semplice ma efficace applicata con rigorosa ripetitività lui non sbaglia mai: forse insicuro di carattere, trova nel “tardellianesimo statico” il suo salvagente. Nostalgico.

Il filologo                                                        
Esempio classico: se segna un tedesco urla tor. La prima volta farà credere a tutti di essere capitati all’Università di Jena, ma appena segnerà Sunil Chhetri dimostrerà di possedere una cultura banale e superficiale. Da Babele mi informano: gol in indiano si dice naṅgā, ma potrei aver capito male. Saputello.

L’annunciatore WWE
Se a segnare è la sua squadra del cuore, di solito, gli compare uno smoking addosso e un microfono scende miracolosamente dal soffitto: auguratevi di non averlo mai accanto perché riuscirebbe a urlare per 25 secondi filati anche se a segnare fosse Jô. Nei casi più estremi muore asfissiato: Tshabalala ne porta un paio sulla coscienza. Howard Finkel.

Il picchiatore
Compagno di merende dell’annunciatore WWE, il picchiatore di solito tifa una squadra odiata da tutti. Per questo, quando può, sfoga la rabbia repressa sui malcapitati scatenando la sua furia dopo un probabile urlo visigoto. Attenzione! Può infierire anche sugli oggetti: di solito è grazie ad un membro di tale categoria che a Lipsia demoliscono i palazzi. Montero.

Il picchiatore volgare
Soviero.
 
La sfinge
Rimane lì, impassibile: non lo smuoverebbe nemmeno il Grosso dei Mondiali. L’esultanza più eccessiva che si concede è  un incredibilmente fastidioso “Lo sapevo che avremmo segnato”, formula magica per trasformare il filologo in un personaggio di Tekken. Costruito.

 Il Vìctor Hugo Morales
Aedo dei giorni nostri, ha visto così tante volte il video del barrilete cosmico da non riuscire a contenere la relata alla Morales nemmeno per il 6-1 della primavera. Barocco. 

La fonte dell'articolo è l'autore Vincenzo Poti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.