Finisce la rincorsa del Bari alla A: passa il Cittadella

Il Cittadella pareggia con il Bari 2-2 e ora aspetta il Frosinone

di Mario giovanni Cardamone
Mario giovanni Cardamone
(84 articoli pubblicati)
Bartolomei uomo decisivo per il Cittadel

Finisce la rincorsa del Bari alla serie A stoppata dal Cittadella che invece approda al turno successivo dove affronterà il Frosinone in una doppia sfida fra andata e ritorno, con andata in casa al Tombolato e il ritorno in ciociaria al Benito Stirpe.

Il Bari miracolosamente rientrato in gara grazie ad una prodezza di Nenè con la compartecipazione di un disattento Alfonso, ha mantenuto questo risultato nei 2 tempi supplementari e questo ha agevolato il Cittadella meglio piazzato che ha ottenuto la qualificazione. Piccola postilla: il Bari ha da recriminare sui 2 punti di penalità avuti per pagamenti non resi dal suo patron Giancaspro.

Per il Bari si erano aperte le porte del paradiso con il goal nel secondo tempo al 51' di Galano con una staffilata da fuori area che aveva illuso i baresi e la squadra biancorossa poi ribaltata da un uno-due micidiale di Bartolomei che ha segnato la sua personale doppietta. Nel giro di poco dunque il Cittadella è arrivato prima al pareggio sul 1-1 al 59' e poi 10 minuti più tardi in vantaggio 2-1 con una voleè da fuori area di Bartolomei che si è infilata all'angolino destro della porta di Micai: tutto questo lasciava presagire la qualificazione del Cittadella che invece è stato raggiunto sul 2-2. Tempi supplementari: e lì sono letteralmente saltati i nervi ai baresi con 2 espulsioni sul campo di gioco di Gyomber al 114' per proteste contro l'arbitro Ghersini e al 117' per un calcione di Brienza ad un elemento del Cittadella. Poi c'e stata un'ulteriore espulsione di Sabelli dalla panchina.

Grosso ha così visto svanire il sogno della A dopo sette stagioni in cui il Bari si vede relegato nella serie B. Inoltre incombe il rischio iscrizione situazione venuta a galla prima del playoff odierno  dati i 2 punti di penalizzazione subiti che hanno cambiato la storia del playoff odierno dando il vantaggio di vincere o pareggiare al Cittadella sul Bari, che in origine senza la penalità subita avrebbe avuto questo vantaggio dalla sua parte.

Per Venturato si preannuncia un cammino duro come affrontare la terza forza del campionato di B il Frosinone che vuole salire in A avendo fallito all'ultima giornata del campionato l'approdo diretto nella massima divisione e che ora è costretto ad affidarsi ai playoff per salire in alto.

Venturato continua il sogno verso la A
Fonte: l'autore Mario giovanni Cardamone

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.