Finalmente si ricomincia: bentornato pallone

Dopo la lunga sosta la serie A riprende il suo cammino

di Ilario Ianiri
Ilario Ianiri
(49 articoli pubblicati)
serie a

Eh già, è proprio il caso di dirlo, finalmente, il pallone ricomincia a girare, con tutte le sue sofferenze, ansie, palpitazioni, urli, esultanze. Insomma con tutto quello che fa parte di lui, riparte la caccia ad una Juventus forse troppo forte per le altre che però non hanno intenzione di mollare, riparte la lotta al quarto posto con Inter, Lazio, Roma e Milan pronte a darsi battaglia, poi ci sarà la lotta per non retrocedere che regalerà emozioni fino all'ultima giornata, con Chievo, Frosinone, Bologna, Empoli, Spal, Udinese, Genoa e Cagliari pronte a lottare per mantenere la categoria.

Insomma c'è poco da fare, il calcio fa parte di noi, del nostro essere, per sintetizzare cos'è il calcio per noi Italiani, mi piace sempre riprendere il libro Febbre a 90 di Nick Hornby: "Mi innamorai del calcio come mi sarei poi innamorato delle donne: improvvisamente, inesplicabilmente, acriticamente, senza pensare al dolore e allo sconvolgimento che avrebbe portato con sé".

Già, perchè è inutile dire la solita frase "è solo un gioco": no signori, ho capito cosa è il calcio solo dopo 26 anni, dopo aver visto un amico guardare le partite della sua squadra, dopo aver visto la sua fede, dopo averlo visto praticamente spogliarsi dopo un goal della sua squadra al 93, il calcio è tutto questo,  è aggregazione, è sofferenza, è passione, è vedere il tuo vicino di posto allo stadio piangere per un goal o per un rigore sbagliato, è un abbraccio collettivo fatto di passione e amore per due colore, si, due semplici colori di una semplice maglia che per qualcuno però rappresentano una parte di vita.

Questo è il calcio signori, un agglomerato di sensazioni, e se non le vivi, se non le senti, per favore non giudicarmi, perchè non potrai mai capire chi ce lo fa fare. Quante volte l'ho sentita questa inutile frase, perchè come diceva qualcuno, è qualcosa che non puoi capire se non ci sei dentro, se non passi i cancelli della curva e entri nell'arena prima di un derby e respiri l'odore dei fumogeni accesi prima di una coreografia, la settimana prima di un derby, fatta di tensione, pianti, attesa, vivilo e poi parla...  Bentornato pallone, facci divertire.

Fonte: l'autore Ilario Ianiri

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.