Finale Mondiale: ecco perché domenica tiferò per la Francia

forse è arrivata l'ora di liberarsi della "scimmia" dei perdenti: il tifo contro

di Giuseppe Di girolamo
Giuseppe Di girolamo
(14 articoli pubblicati)
France v Argentina Round of 16 - 2018 FI

Ho deciso, domenica farò il tifo per la Francia. Sì, tiferò per la Francia nella finale del campionato del mondo, contro la Croazia. Anche se i francesi sono i nostri rivali storici, insieme ai tedeschi e ai brasiliani. Certo, il rapporto tra noi e i transalpini è sempre stato cordialmente conflittuale. Pensano di avere una cucina migliore della nostra, vini migliori del nostri; pensano che Parigi sia più bella di Roma, e che Materazzi abbia provocato Zidane, nella finale del 2006.

Credono addirittura di essere migliori di noi nel giocare a calcio, e questo purtroppo, è drammaticamente vero, al momento. Però andrò lo stesso contro corrente, nonostante abbia la consapevolezza che milioni di tifosi nel mondo saranno seduti nell’angolo della CroaziaPerché passare la vita a “gufare” i più forti, è un modo faticoso di vivere lo sport, perché in una competizione così importante voglio vedere vincere i più forti; perché alla fine i francesi storicamente vincono pochino, e perché se dovessi scegliere quale tra le due compagini mi è più simpatica, non è che la Croazia svetterebbe di gran lunga sulla Francia.

Bisogna che ci liberiamo della “scimmia dei perdenti”, se siamo rimasti a guardare in questo mondiale, la colpa è solo nostra, e di nessun altro. Quella di non essere in grado di mettere insieme una selezione di giocatori decente, capace quantomeno di partecipare a Russia 2018, non deve essere una giustificazione per sperare che la competizione iridata si risolva in favore di squadre meno quotate, perché ci sono più simpatiche, e che probabilmente immediatamente dopo aver sollevato un trofeo, smettono di esserlo.

Mi sarebbe piaciuto un mondiale che mi avesse proposto sì qualche sorpresa, come può essere la Croazia (ma fino a un certo punto), ma anche grandi incontri: avrei voluto vedere Brasile vs Germania, un Spagna vs Francia, Argentina vs Inghilterra.

Intendiamoci, è chiaro che ognuno è libero di tifare chi vuole, di simpatizzare per la squadra che più gli aggrada, ma vi prego, non tifate Croazia solo per gufare la Francia.

Cambiamo mentalità, liberiamoci della peste del tifo contro a tutti i costi. E’ come avere tutto intorno un’aura violacea, che ti dà tensione ma non allo stomaco, come quando gioca la tua squadra, è una tensione diversa. La senti sulle spalle, ti irrigidisce il busto.

Sei in apnea, speri in un rimpallo, in una deviazione fortuita, in un contropiede; l’occhio va sempre al cronometro, in alto a sinistra del televisore, sperando che il tempo scorra più velocemente e che la partita finisca presto, o che si risolva ai rigori.

Impariamo invece a goderci lo spettacolo, proviamo ad essere quantomeno neutrali, se proprio non riusciamo a non fare il tifo contro. Abbiamo sempre ignorato il lusso di poter assistere a un evento sportivo, senza prendere le parti di nessuno Certo, manca un po’ di adrenalina, ma vuoi mettere quanto rasserena il fregarsene di come finisce la partita? Io ho detto la mia, comunque la pensiate, buona finale a tutti.

Fonte: l'autore Giuseppe Di girolamo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.