Europa: le italiane dopo la tre giorni di coppe

Bilancio positivo per 5 delle 7 squadre impegnate in coppa. Stecca solo il Napoli e l'Inter cosi cosi

di Fabio Faiola
Fabio Faiola
(24 articoli pubblicati)
Wolverhampton Wanderers v Slovan Bratisl

La tre giorni europea si è conclusa ieri sera con gli ultimi verdetti dell'Europa League, e per le squadre italiane il bilancio tutto sommato può ritenersi positivo. Fatta eccezione per il Napoli che inspiegabilmente cede in casa contro gli olandesi dell'Az Alkmaar.

Nelle altre partite la Roma, dopo aver subito gli elvetici dello Young Boys nel primo tempo, recupera nella seconda frazione di gioco il goal di svantaggio di Nsame al 14', prima con Peres al 69' servito magistralmente dal bosniaco Dzeko, e dopo al 74' con  Kumbulla imbeccato con precisione da Mkhitaryan.

Fonseca nel secondo tempo inserendo i big come Spinazzola, Mkhitaryan, Dzeko, Veretout e infine Pellegrini ha cambiato letteralmente gli equilibri dell'incontro che con la formazione schierata nel primo tempo erano venuti a mancare. 

La sconfitta del Napoli, inaspettata, contro l'Az lascia da pensare sul possesso palla enorme dei partenopei con percentuali bulgare come 70% a 30% e 20 tiri (di cui solo 6 in porta) contro i 4 dei tulipani, (statistiche) che non hanno permesso ai ragazzi di Gattuso di gonfiare la rete di una delle peggiori difese dei Paesi bassi che in patria ha subito 10 reti in appena quattro gare.

Questa sconfitta, anche se non cancella tutto il buono fatto vedere sabato scorso contro la Dea di Gasperini, lascia perplessità e amarezza nei tifosi che ora si aspettano una ripresa fulminea già dalla prossima partita di campionato contro il Benevento di domenica prossima. Per la cronaca il goal partita è stato messo a segno dal centrocampista Dani de Wit al 57', appena ventiduenne, dopo una bella azione corale dei suoi compagni.

Per  il Milan non ci sono critiche da fare ma solo elogi poiché vincere fuori casa sul campo ostico del Celtic, non è mai facile per nessuno e rifilargli 3 reti è sempre un'impresa non da poco. L'unico neo potrebbe essere la troppa libertà lasciata in area ad Elyounoussi in occasione dell'1 a 2 al 76', ma come direbbe Toto' sono solo quisquilie.

Adesso per i diavoli non ci sarà nemmeno il tempo di festeggiare perché già lunedì prossimo affronterà un'altra reduce di coppa come la rinfrancata Roma, e dunque ci vorrà la massima concentrazione per tutti. Per i rossoneri le reti sono state messe a segno da Krunic al 14', Diaz al 42' ed infine Hauge al 92' in pieno recupero.

Facendo un cenno alle gare di Champions League, di cui si è già parlato molto nei giorni addietro, possiamo affermare che la squadra meno in salute sia l'Inter e non tanto per la mancata vittoria ma per il gioco espresso contro i tedeschi del Borussia M.

I nerazzurri sono sembrati una squadra triste senza felicità a cui manca un fantasista di qualità che con una sola giocata possa riportare il sorriso a tutto l'ambiente dopo l'immeritato derby perso contro i cugini del Milan; forse è stata proprio questa sconfitta ad aver abbassato il morale in casa Inter.

Il pareggio comunque non va buttato e grazie a Lukaku un'altra ingiustizia sportiva è stata evitata perché il mister Conte proprio non avrebbe meritato un altro passo falso.

Ora conoscendo la grinta del tecnico pugliese, il pianeta Inter può stare tranquillo che nel prossimo impegno di sabato contro il Genoa rivedrà la squadra cinica e spietata ammirata fino all'Europa League.

L'Atalanta ha confermato ancora una volta di essere grande anche a livello continentale e il poker servito ai danesi del Midtylland è il pronto riscatto per la bruciante sconfitta contro il Napoli.

La Juve e la Lazio invece hanno fatto il loro dovere superando le rispettive avversarie della Dinamo Kyiv (2-0) e del Borussia Dortmund (3-1), lasciandosi alle spalle le opache prestazioni in terra italiana.

Risultati Champions:

D.Kyiv-Juve.                            0-2

Lazio-B.Dortmund.             3-1

Inter-Borussia M.                 2-2

Midtjylland-Atalanta.        0-4.

Risultati Europa League:

Napoli-Az Alkmaar.             0-1

Y.Boys-Roma.                         1-2

Celtic-Milan.                           1-3.

Fonte: l'autore Fabio Faiola

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.