Ecco a voi la Metro League! [prima parte]

Un po’ per gioco nasce l'idea di un torneo alternativo

di Marco Fiammetta
Marco Fiammetta
(78 articoli pubblicati)
Metro League stemmi

Firenze è viola, Napoli è azzurra, Bologna è rossoblù. Alcune delle principali città italiane possono idealmente vestirsi dei colori della propria squadra. Ciò, però, non può avvenire a Torino, Milano, Roma e Genova: città che, in Serie A, sono rappresentate da due squadre.

Fra le 32 squadre ammesse alla fase a gironi della Champions League ci sono due squadre di Madrid (Real e Atletico) e due di Londra (Chelsea e Tottenham). Sono solo due delle città europee che vedono iscritte almeno due squadre al massimo campionato nazionale. Un po’ per gioco nasce una domanda: come sarebbe strutturata questa edizione della Champions League se potessero partecipare solo le squadre realmente in grado di rappresentare un’intera città?

Fra le quattro squadre italiane Napoli e Atalanta manterrebbero il loro posto nella massima competizione continentale in rappresentanza delle loro città. Juventus e Inter, concittadine di Torino e Milan, dovrebbero, invece, essere sostituite e scorrendo la classifica dello scorso campionato di Serie A (dovendo escludere anche Milan, Roma, Lazio, Torino e Sampdoria) i posti sarebbero da assegnare a Bologna e Sassuolo.

In Spagna e Inghilterra si dovrebbe effettuare un cambio completo. Le due squadre di Madrid, il Barcellona (per la presenza in Liga dell’Espanol) ed il Valencia (per il Levante) dovrebbero essere sostituite con Athletic Bilbao, Real Sociedad San Sebastiano, Alaves Vitoria ed Eibar. In realtà, al posto di quest’ultima, in virtù del quinto posto ottenuto nella scorsa Liga, avrebbe diritto di partecipazione il Getafe, che dovrebbe essere a sua volta esclusa poiché facente parte dell’area metropolitana della capitale. 

Anche in Inghilterra le due squadre di Londra, il Liverpool (per la presenza in Premier dell’Everton) ed il Manchester City (per lo United) dovrebbero essere sostituite. In ordine di classifica il loro posto dovrebbe andare a Wolverhampton Wanderers, Leicester, Watford e Newcastle.

Curiosamente sia le quattro tedesche (Bayern Monaco, Bayer Leverkusen, Borussia Dortmund e Lipsia) che le tre francesi (Paris Saint Germain, Lione e Lille) manterrebbero il loro posto. Stessa cosa per gli olandesi dell’Ajax Amsterdam e gli austriaci del Salisburgo.

In Russia e Belgio si dovrebbe provvedere alla sostituzione di una delle due squadre qualificate a questa fase a gironi. Fra le russe manterrebbe il proprio posto lo Zenit San Pietroburgo, mentre la Lokomotiv (una delle quattro squadre di Mosca partecipanti alla Premier Liga) farebbe posto al Krasnodar. In Belgio, invece, manterrebbe il proprio posto il Genk, mentre il Club Bruges (concittadina del Cercle) sarebbe sostituita dallo Standard Liegi, che ha concluso al terzo posto la scorsa edizione della Pro League.

Si renderebbe necessaria la sostituzione anche per il Galatasaray (una delle cinque squadre di Istanbul della Super Lig), che lascerebbe il posto al Trabzonspor; la Stella Rossa (in Superliga ci sono altre quattro squadre di Belgrado), che renderebbe felici i tifosi del Radnicki Nis; lo Slavia Praga (che nel campionato ceco affronta altre tre concittadine), al cui posto giocherebbe il Viktoria Plzen; la Dinamo Zagabria (una delle tre squadre della capitale presenti nel massimo campionato croato), che cederebbe il posto al Rijeka di Fiume; il Benfica (in Primera Liga le squadre di Lisbona sono tre), che verrebbe sostituito dallo Sporting Braga; lo Shacktar Donetz (a causa della concittadina Olimpik), che cederebbe il posto all’Oleksandrija, terza nella poule scudetto dell’ultima edizione del campionato ucraino.

Discorso a parte merita l’Olympiacos del Pireo che, essendo il porto di Atene potrebbe suggerire la sostituzione con l’Atromitos Peristeri. La capitale ellenica, infatti, vanta altre tre squadre in Super Liga. 

[continua]

Dello stesso autore: Ecco la Coppa Italia che vorrei - http://gazzettafannews.it/calc...

Fonte: l'autore Marco Fiammetta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.