E’ il compleanno di Andrea Agnelli: i migliori acquisti della sua Juve

Il presidente della Juventus compie oggi 43 anni, da Pirlo a Ronaldo: i regali migliori che si è fatto.

di Federico Ruggeri
Federico Ruggeri
(11 articoli pubblicati)
Andrea Pirlo

Andrea Agnelli diventa presidente della Juventus il 19/05/2010 e da allora ha conquistato 7 scudetti consecutivi (record di sempre in Italia) e 4 coppe Italia. Ecco la nostra top 10 degli acquisti fatti durante il suo mandato:

10) Dani Alves: acquistato a parametro 0 dal Barcellona nell'estate del 2016 diviene subito perno fondamentale della Juventus di Allegri che arriverà in finale di Champions League a Cardiff. Dopo un'ottima stagione abbandona la squadra riservando parole poco dolci alla sua ex società. La Juventus grazie al suo acquisto riesce comunque ad acquisire nuova visibilità e sicurezza europea (33 presenze e 6 goal). 

9) Alex Sandro: Ha il compito di sostituire Evra, orma in fase calante, ed i primi due anni è semplicemente devastante. Unisce corsa, qualità ed una buona elevazione di testa. Il suo acquisto dal Porto per 26 milioni di € nell'estate del 2015 è uno dei più riusciti nell'era bianconera (132 presenze e 9 goal)

8) Andrea Barzagli: arrivato a Torino nel Gennaio del 2011, dal Wolfsburg, per 300.000€ diviene subito punto fermo della difesa bianconera. La prima stagione si conclude con un settimo posto. Nella stagione successiva si crea il muro assieme a Chiellini e Bonucci, da quel momento in poi gli scudetti finiranno tutti all'ombra della Mole ( 278 presenza e 2 goal).

7) Arturo Vidal: nell'estate del 2011 il dubbio che si insinua nell'allora A.D. della Juventus Beppe Marotta è se sia meglio puntare su una certezza come Inler o su una scommessa come Vidal. I fatti daranno ragione alla Juventus, il cileno diviene idolo e trascinatore della squadra bianconera (171 presenze e 48 goal)

6) Paulo Dybala: la joya arriva a Torino nell'estate del 2015 per la cifra di 40 milioni di €. E' uno dei calciatori più pagati di sempre dalla società Piemontese ed ha il duro compito di non far rimpiangere le magie di un altro Argentino, Carlos Tevez. In 3 anni si prende la Juve con giocate da fenomeno (156 presenze e 74 goal)

5) Carlos Tevez: sicuramente l'acquisto più importante della sessione estiva del 2013. Arriva per soli 9 milioni di € più bonus diventando  capocannoniere e trascinatore carismatico della Juventus che arriverà in finale di Champions League a Berlino nel 2015 (96 presenze e 50 goal)

4) Andrea Pirlo: se la Vecchia Signora torna ad alzare il titolo di campione d'Italia nel 2012 il merito è soprattutto del regista Bresciano. Arrivato dal Milan a parametro 0 la tifoseria è spaccata tra chi lo reputo finito e chi la vede invece come un'ottima opportunità ( la storia darà ragione ai secondi) conclude la sua esperienza alla Juve dopo la finale di Berlino ( 164 presenze e 19 goal)

3) Gonzalo Higuain: Arriva a Torino nell'estate del 2016 dopo che la Juventus paga la clausola rescissoria da 90 milioni di € messa dal Napoli. E' l'acquisto che fa capire che la squadra Piemontese è ufficialmente tornata tra le big mondiali, una sorta di dichiarazione di guerra alle dirette rivali europee. Il sogno di alzare la Coppa dalle grandi orecchie in bianconero svanisce nella serata di Cardiff ma Gonzalo rimarrà tra i giocatori più amati del ciclo bianconero ( 105 presenze e 55 goal)

2) Paul Pogba: Dal punto di vista economico è probabilmente il miglior affare mai fatto da una società calcistica. Arriva a parametro 0 dal Manchester United nell'estate del 2012 e ritorna a Manchester 4 anni più tardi per la cifra record ( battuto poi da Neymar) di 105 milioni di €. Con la Juve incanta con giocate di classe, intensità fisica e bolidi dalla distanza. Anche lui vede sfumare il sogno della Champions League a Berlino ( 178 presenze e 34 goal)

1) Cristiano Ronaldo: per molti è l'acquisto del secolo, sicuramente il più importante nella storia juventina. Il fenomeno portoghese arriva nell'ultima sessione estiva grazie ad un'offerta di 112 milioni di €. Con il Real ha vinto 4 coppe dei campioni, con lo United una, il suo obiettivo è quello di alzare la Champions anche con i bianconeri ( 18 presenze e 11 goal)

Cristiano Ronaldo
Fonte: l'autore Federico Ruggeri

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.