Dominio Juve con CR7? La palla è rotonda, può accadere di tutto

Con l'arrivo di Cristiano Ronaldo ci aspettano altri sette anni di dominio bianconero? No, la palla è rotonda e può accadere di tutto; lo dice la storia.

di Filippo davide Di santo
Filippo davide Di santo
(119 articoli pubblicati)
Fuorigioco

Con l'arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus tutti hanno dato la squadra bianconera come la più forte degli ultimi anni, quasi a renderla imbattibile agli occhi delle altre concorrenti. Certo, prendere un fenomeno di un certo spessore ti da buone probabilità di portar a casa trofei (Champions, Campionato e così via), ma come ci ha insegnato il mondo del calcio: la palla è rotonda e può accadere di tutto.

Già, la palla: un semplice componente di un gioco che è in grado di ribaltare qualsiasi risultato indipendentemente se hai speso 20 o 100 milioni sul mercato. D'accordo sul fatto che più spendi, più costruisci, più arrivano i risultati, ma è da tener conto che i soldi non ti portano gli scudetti: ti aiutano a fare quel salto in più (ovviamente se spendi bene), ma il trofeo arriva a chi è più bravo in campo. Campo che molte volte nella nostra Serie A ha sentenziato risultati strabilianti ed imprevedibili, andando aldilà delle spese economiche. Vogliamo fare qualche esempio? Il Cagliari di Gigi Riva nel 1970, il Torino dei gemelli del gol Pulici-Graziani nel 1976, il Verona nel 1984 e la Sampdoria nel 1990-1991; squadre sulla carta non favorite per la vittoria del campionato che alla fine, indipendentemente dal mercato delle avversarie, hanno lottato e vinto. Prendendo ad esempio il caso del Verona, essa ha vinto in un contesto dove tutte le squadre avevano dei veri e propri fuoriclasse: il Napoli aveva Maradona, la Juventus Platini, l'Udinese Zico, la Fiorentina Socrates (e così via). E invece, contro gli sfavori del pronostico ha vinto lo Scudetto.

Sette anni di dominio bianconero non sono venuti per caso, e con l'arrivo di CR7 il "Governo Juventus" può rimanere in alto per altri anni, ma come dice la storia del calcio: la palla è rotonda e può succedere di tutto.

Fonte: l'autore Filippo davide Di santo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.