Uniti per Cerignola in finale di Coppa Puglia

Le ofantine sbancano sul Soccer Sava per 7-3 e si conquistano un posto nella prestigiosa finale di Coppa Puglia

di Vincenzo Barnab
Vincenzo Barnab
(5 articoli pubblicati)
Uniti per Cerignola

Gli Uniti per Cerignola superano l'ostacolo Soccer Sava e conquistano le prestigiose finali di Coppa Puglia: Dilucia & compagne donano grandi prestazioni in quel del PalaPoli di Molfetta e si aggiudicano il match per 7-3. Sciannamea non sbaglia un colpo, Guercia fa spettacolo con un triplette e Maratea conclude con una doppietta che sottoscrive il suo ritorno in campo. Grandi protagoniste di giornate anche il capitano Dilucia che mette in rete il secondo goal di giornata e Dantone. Per le semifinali di Coppa, Mister Patetta scende in campo con: Sciannamea in porta, Dilucia in difesa, Maratea e Frisani sulle fasce e Guercia in attacco. Per il Sava: Dinoi in porta, Dimaglie, Leo, Gennari e Buccaliero. 

Partono bene le gialloblu nei primi minuti di partita: Sciannamea blinda la porta dal colpo di Gennari, Maratea viene parata dalla Dinoi, Frisani colpisce la traversa da centro campo e dopo due azioni non riuscite, Guercia porta la propria squadra al successo cestinando l' 1-0 su punizione. Dopo il time out chiesto da Mister Patetta e l'ingresso di Dibari e Carlone, gli Uniti per Cerignola continuano a creare occasioni e quando Dinoia blocca la palla di Carlone, uscendo bruscamente dall'area (cartellino giallo per il portiere del Soccer Sava), il capitano Dilucia segna maestosamente prima del primo punto delle avversarie. 

Sulla scia del 2-1, le ofantine non mollano la presa e con il quintetto rinnovato ( Sciannamea in porta, Dilucia, Dantone, Guercia e Carlone), lo show gialloblu entra nel vivo grazie al bomber Guercia: Dantone viene murata, Sciannamea respinge il destro di Leo e la scatenata Guercia prima centra l'obbiettivo su assist della collega Dantone e poi segna dall'area creando le doverose distanze dalle avversarie. Il 4-1 sembra non bastare alle ragazze di Mister Patetta e quando la classe di Dantone regna sovrano nel campo del Sava (5-1), Maratea impartisce ordini a due minuti dal suo ingresso in campo (6-1). Nonostante le due reti consecutive di Leo in area (una su rigore), è il vice capitano a concludere con un destro che penetra direttamente nella porta tarantina. La partita tra gli Uniti per Cerignola e il Soccer Sava si conclude 7-3.

Fonte: l'autore Vincenzo Barnab

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.