Spettacolare pari nel derby tra Porto Tolle e Adriese (4-4)

Potrebbe approfittarne il Campodarsego che deve recuperare una gara. Nell'altro girone si ferma il Modena e si avvicina a meno cinque la Reggio Audace

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(338 articoli pubblicati)
Zamparo

Nel girone C della serie D  clamoroso epilogo per l'atteso derby tra Delta Porto Tolle e Adriese, che ha registrato il pubblico delle grandi occasioni.

L’Adriese non legittima il suo status di capolista e si fa clamorosamente rimontare da un fantastico Delta Porto Tolle, in un 4-4 finale da leggenda. O epica, si scelga il termine preferito. Quante ma quante emozioni regala il derby polesano di Serie D. Il terreno bagnatissimo del ‘Cavallari’ e la pioggia incessante per tutta la gara non spengono l’ardore delle due squadre, che consegnano agli oltre 1000 spettatori di Porto Tolle un pari da otto gol e mille palpitazioni, che i tifosi granata e (soprattutto) deltini ricorderanno per tanti anni. La rete di Meucci in zona Cesarini, con un tiro da fuori di controbalzo al fulmicotone, fa esplodere il ‘Cavallari’ e mette il sigillo a una sfida memorabile. Ma si tratta di un pari solo formalmente: il Delta rimonta prima dallo 0-3 a fine primo tempo e sul 2-4 a un quarto d’ora dal termine e dimostra un cuore grande come una casa, festeggiando a fine gara come una vittoria. Forse sarà l’inizio di un nuovo campionato per i biancazzurri. L’Adriese invece si butta via, mentalmente soprattutto, ma mantiene ugualmente la vetta solitaria della classifica, a più 2 sull’Este. Ma con una vittoria nel recupero di mercoledì 28 sarà il Campodarsego che potrà anche agganciare  i granata in testa. 

Finisce 2 a 2 infatti la sfida tra Este e Union Feltre, per i giallorossi reti di Debeljuh e Giusti. Ora concentrati per la trasferta di domenica prossima in casa della corazzata Adriese.  Con lo scontro diretto tra le prime due settimana prossima,   il Campodarsego che potrebbe volare da solo addirittura in testa alla graduatoria.Questi ultimi sono la formazione che ha approfittato della pareggite delle prime della classe oggi: gli attuali terzi della classe hanno   ripreso la marcia, superando per 2 a 1 il Tamai. Un risultato importante quello ottenuto dai biancorossi anche alla luce di quanto avvenuto negli altri campi: in caso di successo nel recupero contro il Levico, la squadra di Andreucci volerebbe al primo posto in classifica.

Nel girone D dei Dilettanti  si è conclusa la dodicesima giornata del Girone D di Serie D che ha visto un piccolo stop per il  Modena  fermato sul pareggio dal  Pavia. In estate Tosi aveva avvisato tutti: "Troveremo campi in cui sarà difficile giocare a calcio". Oggi il Modena ne ha avuto riprova a Pavia, dove su un terreno di gioco inguardabile e contro una buona formazione è riuscito - soffrendo - a portare a casa un punto. Tanta fisicità e poca tecnica: questi i 90' di Pavia, in cui i canarini erano andati sotto dopo un quarto d'ora ed erano riusciti a pareggiare con Montella a fine primo tempo. E quando nella ripresa sembrava in procinto di prendere in mano la gara, proprio Montella si è fatto espellere per una gomitata.

La Reggio Audace  si è portata al secondo posto solitario in classifica grazie alla comoda vittoria per 3-0 sull'Oltrepo Voghera, squadra che  non riesce più a segnare e che ha visto interrotta la sua particolare striscia di 0-0 in campionato. La Regia, grazie alle reti di  Bardeggia,  Zamparo  e  Ponsat, si porta così a cinque punti dai canarini. Rimane al terzo posto invece la  Pergolettese  che non riesce ad andare oltre lo 0-0 nel Derby con il  Crema, mentre esce dalla zona playoff la  Vigor Carpaneto, sconfitta dal  Ciliverghe  che torna così finalmente alla vittoria. Ringrazia di ciò e dell'1-1 del  Fanfulla  con il  Lentigione, il  Fiorenzuola  che scavalca la Vigor e lo stesso Fanfulla dopo la vittoria per 4-1 sull'Adrense. Sugli altri campi, belle vittorie per Axys Zola  e  San Marino rispettivamente contro Mezzolara  e Classe, mentre il  Sasso Marconi  agguanta l'1-1 al 90' sul campo del  Calvina evitando così la terza sconfitta consecutiva.

Domenica partitissima al Braglia tra Modena e Reggio   Audace, forse decisiva per il salto in serie C.

tifosi modena a Pavia
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.