Il Bari vince il big match contro il Messina abbandonato dai tifosi

Clamorosa la protesta dei tifosi siciliani che hanno deciso con un comunicato di lasciare la squadra al suo destino

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(299 articoli pubblicati)
Bari

Il Bari non fa sconti e stende il Messina con l’uno-due firmato da Piovanello e Neglia, tra il 61′ ed il 66′, ottenendo la sua quattordicesima vittoria su diciotto incontri.  La serie C è ormai a un passo: la gara è stata un assedio dei biancorossi che non hanno lasciato scampo alla disastrata formazione di Biagioni, ormai a un passo dal licenziamento.

Clamorosa la protesta dei tifosi peloritani che hanno deciso con un comunicato di abbandonare la squadra, l'Acr Messina, nobile decaduta con un presente ancora peggiore del passato. Scelta necessaria vista la completa mancanza di idee e di progetti della attuale società che è incapace di tesserare due attaccanti, tra  le altre cose, per mancanza di transfert da assurde federazioni. Se questi giocatori sono intesserabili perché prenderli?

All'indomani della sconfitta di Bari i gruppi della Curva Sud hanno ufficializzato, attraverso un comunicato, la decisione di non seguire più le gare casalinghe ed esterne dell’ACR Messina. Una durissima presa di posizione alla luce della situazione attuale che vede la squadra terzultima in graduatoria in Serie D:"Ci fermiamo a tempo indeterminato. Ci fermiamo fino a quando non ci sarà un progetto serio, sostenibile, appassionato, competente, lungimirante che riesca a coinvolgere nuovamente la città intera in tutte le sue componenti. Non vogliamo avventurieri, sciacalli, gente in cerca di celebrità o che crede di poter trovare il suo minuto di gloria fregiandosi di essere un dirigente del Messina calcio. Adesso basta, il tempo dei voli pindarici è finito. Meglio il nulla a progetti inconsistenti e senza futuro. All’attuale proprietà, al quale non disconosciamo impegno economico, diciamo che il calcio serio è altra cosa. Il calcio è coinvolgimento popolare, programmazione, rispetto della storia e dei colori, competenza e ripartizione dei compiti. L’arroganza, la presunzione, la mancanza di dialogo con la piazza oltre ad una manifesta incapacità gestionale dell’attuale dirigenza hanno fatto sprofondare la nostra realtà calcistica nel baratro, in un punto di non ritorno. Per questo diciamo che è meglio che Sciotto e figli investano tempo e denaro in altro. Invitiamo quei “malati”rimasti , che come noi non hanno mai mollato, a seguire la nostra sofferta, ma necessaria, scelta di disertare nella speranza che possa essere il segnale che dia il via ad una vera rinascita. Ci auguriamo inoltre, cosa purtroppo non avvenuta in passato, che la classe politica tutta, con il primo cittadino in testa, si faccia parte diligente per coinvolgere soggetti seri e competenti che vogliano investire in un progetto importante cosicché le tante promesse fatte non restino, come sempre, solo slogan elettorali. Pretendiamo un grande Messina!"

Parlando di calcio giocato, nella prima giornata di ritorno del girone I la Turris rifila una “manita” al Roccella: 5-0 con doppiette di Addessi e Longo e rigore trasformato da Celiento. Resta comunque di nove lunghezze il vantaggio dei biancorossi di Cornacchini sulla squadra campana. Successo casalingo anche del Marsala, terza forza del torneo, che ha regolato 2-0 il Rotonda con le reti di Lo Nigro e Manfrè.

Ko tra le mura amiche il Castrovillari, battuto per 3-1 dal Portici. Ielo illude i calabresi, Nappo, Onda e D’Angelo regalano i tre punti agli ospiti. Pari (2-2) tra Locri e Nocerina. De Marco e Carbone, a segno per i padroni di casa, riequilibrano il match dopo il provvisorio 0-2 firmato da Salto e Simonetti sul fronte opposto. Un rigore di Bonadio all’84’ consente alla Palmese di passare per 1-0 al “Franco Scoglio” contro un Città di Messina costretto a chiudere in nove uomini. Niente gol al “D’Alcontres” tra Igea Virtus e Gela, 1-1 tra Cittanovese e Sancataldese con marcatori Abayan e Montalbano. Rinviata per il maltempo la sfida tra Acireale e Troina.

Sciotto
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.