Cristian Romero, il futuro che avanza. Per la Juventus?

Il difensore del Genoa ha bruciato le tappe e si appresta a diventare oggetto del desiderio dei più grandi club europei

di Leandro Malatesta
Leandro Malatesta
(123 articoli pubblicati)
Juventus v Genoa CFC - Serie A

Un celebre detto afferma che la puntualità sia una peculiarità svizzera. Chissà però che tale adagio non possa in futuro veder spostate le proprie latitudini. Perché chi ha fatto della puntualità o forse ancor meglio dire dell'anticipare i tempi un proprio marchio di fabbrica è Cristian Romero. Il ragazzo argentino nato nel 1998 è infatti soprannominato relojito (orologino) e va detto che quanto mostrato finora con la maglia del Genoa conferma in pieno le aspettative che un nomignolo come questo porta con sè. Difensore centrale forte fisicamente ha saputo scalare fino a stravolgere le gerarchie rossoblu. Lisandro Lopez e Spolli che non sono di certo gli ultimi arrivati hanno dovuto, negli ultimi mesi, accontentarsi di "scaldare" la panchina. Esordio non banale quello di Romero avvenuto a metà ottobre a Torino in casa della Juventus; trovarsi di fronte il marziano Ronaldo non ha fatto tremare le gambe all'argentino che ha superato l'esame a pieni voti e siccome nomen omen ecco che l'orologio sudamericano ha deciso di bruciare le tappe e così in dieci giorni ha battezzato il proprio esordio in A, seguito poi dalla prima rete (contro l'Udinese) e per non farsi mancare nulla è arrivata pure la prima espulsione conto il Milan.

Nonostante ciò Juric prima e Prandelli poi hanno ritenuto fondamentale il giocatore prelevato in estate dal club del BelgranoRadiomercato in questi giorni impazza e vorrebbe il ragazzo sulla strada che porta alla destinazione Juventus ma i discorsi sono appena intavolati e la conclusione dell'affare tra i due club non è così semplice e scontato. Dovesse però concretizzarsi il trasferimento in bianconero non sarebbe da trascurare il fattore destino visto come detto l'esordio da titolare avvenuto proprio contro la squadra allenata da Allegri. Questi però sono discorsi legati al futuro, intanto il presente ci parla di un giocatore che tiene il campo con grande efficacia e maturità. Le lancette del tempo trascorrono inesorabili per molti ma l'orologino Romero è ragazzo in grado di spostare gli equilibri dati dall'incessante scorrere del tempo nonché saper scrivere il proprio nome nel futuro di questo sport.

Genoa CFC v Atalanta BC - Serie A
Fonte: l'autore Leandro Malatesta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.