CR7 colpisce ancora, Marocco eliminato: il Portogallo vince 1-0

Un gol di Ronaldo in avvio di gara condanna il Marocco all'eliminazione dopo due partite

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(164 articoli pubblicati)
Portugal v Morocco Group B - 2018 FIFA W

Ancora nel segno di CR7. Al Luzhniki di Mosca, il Portogallo riesce ad archiviare la pratica Marocco non senza soffrire, visto che per i marocchini questa era l'ultima spiaggia per un possibile piazzamento sul tabellone degli ottavi dopo l'inaspettata sconfitta all'esordio con l'Iran. Gli uomini di Fernando Santos hanno sofferto la fisicità e la corsa dei marocchini, praticamente instancabili e presenti su ogni pallone (esempio lampante è il duello tra Amrabat e Guerreiro), e sono stati praticamente incapaci per quasi tutta la partita di imbastire un'azione di calcio degna di questo nome, però hanno ringraziato l'assenza di un vero animale d'area di rigore all'interno della rosa dei Leoni dell'Atlante, vista l'enorme mole di gioco non finalizzata da questi ultimi, Benatia in primis, che però di mestiere farebbe il difensore centrale.

La partita inizia subito con un'occasione mancata dal Marocco con Boutaib di testa al 2', ma il centravanti riesce solo a sfiorare la traversa della porta difesa da Rui Patricio. La risposta del Portogallo, però, è letale: corner battuto corto da Guedes per Moutinho che crossa subito in area di prima intenzione, sul pallone arriva come un falco Ronaldo che, di testa in tuffo, anticipa El Ahmadi e batte l'incolpevole Munir, portando così in vantaggio i suoi quando il cronometro segna il 4' minuto. 1-0 e gara in salita per i marocchini. Ci si aspetterebbe una reazione immediata da parte della squadra in svantaggio e, invece, è ancora Ronaldo ad andare vicino al raddoppio con un bel diagonale su servizio di Guerreiro, ma la conclusione lambisce il palo alla destra di Munir. A questo punto, il Marocco inizia a reagire e, al 12', Benatia va vicino al gol del pari con uno stacco imperioso su azione da calcio d'angolo, ma il pallone viene ben parato da Rui Patricio. Al 23', a provarci è il più ispirato tra i marocchini, Ziyech, ma il suo tiro dal limite viene ben respinto da Rui Patricio. Intorno alla mezz'ora, il Marocco protesta per un intervento scomposto in area di Fonte ai danni di Boutaib, ma né l'arbitro e né il VAR intervengono, suscitando le ire della panchina marocchina. Nel finale di tempo, il Portogallo ha un'occasione d'oro per chiudere i conti con Guedes, ben imbeccato da Ronaldo, ma l'esterno del Valencia spreca malamente calciando addosso a Munir, con il risultato che rimane immutato fino all'intervallo.

Nella ripresa, il Marocco inizia ad attaccare a spron battuto alla ricerca del gol del pari, mentre il Portogallo inizia a chiudersi sempre di più per evitare di subire il gol che potrebbe scombinare i piani del ct Santos. Nonostante questo, il Portogallo ha un'enorme occasione per il raddoppio al 50' con Guedes, ma l'attaccante sbuccia con il piattone l'assist d'oro di Joao Mario, con Ronaldo che poi spara alle stelle il pallone lasciato vagante in area. Da questo momento in poi, il Portogallo non si vedrà più dalle parti di Munir e il Marocco inizierà ad assediare l'area portoghese creando palle gol in serie: al 55', Belhanda controlla bene in area il pallone, ma il tiro è troppo debole e centrale per impensierire Rui Patricio; al 57', Belhanda colpisce di testa a botta sicura il pallone calciato da Ziyech, ma Rui Patricio è superlativo nell'occasione; al 60', Benatia ha un'altra palla d'oro dopo aver saltato due avversari nel controllo con un movimento da attaccante puro, ma il tiro termina alto; al 78' ancora Benatia manca clamorosamente l'impatto di testa sul pallone crossato da Ziyech, colpendolo invece con la spalla. Nei minuti di recupero, il Marocco ha ancora altre due occasioni per pareggiare: la prima con Ziyech, dove vede la sua conclusione a botta sicura deviata provvidenzialmente in angolo da Pepe; la seconda ancora con Benatia, che sparacchia in tribuna un pallone vagante in area lusitana. 

Al triplice fischio, è festa grande per il Portogallo che, pur soffrendo, riesce ad ottenere 3 punti fondamentali per il passaggio del turno; per il Marocco ci sono solo i titoli di coda.

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.