CORONAVIRUS / JUV – INT : Annullate le conferenze di M.Sarri e A.Conte

Un insolito Allianz Stadium ospiterà, Domenica sera, la "particolarissima" sfida tra Juventus ed Inter.

di Alessandro Briga
Alessandro Briga
(12 articoli pubblicati)
juv-int

In seguito all'allarme COVID-19 che continua a condizionare anche la stragrande maggioranza del calcio italiano, la sfida scudetto dell' Allianz Stadium tra Juventus ed Inter in data Domenica 08 Marzo 2020 (20:45), come ben sappiamo,si svolgerà rigorosamente a PORTE CHIUSE.

Come riportato dalla testata giornalistica "FCINTER1908.IT" la Lega Calcio ha adottato precise disposizioni organizzative in conformità con il decreto della presidenza del Consiglio che ha letterlamente mutato quello che è il volto dello sport nostrano per il prossimo mese.

"Ci saranno ovviamente i giocatori, i lunghi staff degli allenatori (comunque ridotti rispetto al solito) con la coda dei dirigenti più i direttori di gara.

Lo spettacolo non può prescindere da loro e, per una volta, sentiremo le voci rimbombare nel vuoto: strano di certo.

Ma non saranno gli unici “eletti” ad entrare: la Lega autorizza un massimo di 100 persone con funzioni strettamente connesse con l’organizzazione del match.

Sono una serie di invisibili, lontani dai riflettori, ma necessari.

Si va dai raccattapalle ai giardinieri, dai manutentori dell’impianto agli operatori di pulizia delle poche aree interessate.

Al malloppo vanno aggiunti gli “istituzionali”: gli incaricati della Procura federale che devono controllare le corrette procedure; i delegati della Lega che hanno diversi compiti, tra cui quello di seguire da vicino la produzione televisiva.

Senza dimenticare i medici antidoping e i tanti addetti alla pubblica sicurezza: si va dai poliziotti ai vigli del fuoco, dal pronto soccorso agli steward.

Alla fine, senza tifosi più o meno rumorosi, in una partitissima come quella dell’Allianz ci saranno circa 500 persone sparse!"

 

MA NON E' TUTTO!

Secondo quanto scrive "Repubblica" sono state adottate rigide misure di prevenzione e sicurezza anche per il post-gara.

NON vi saranno , infatti, alcune conferenze stampa post-match ed interviste in mixed zone.

Né il tecnico nerazzurro A.Conte né il suo collega bianconero M.Sarri avranno particolarmente da fare nel dopo-partita.

"Tutti via di corsa, senza neanche un bimbo adorante ad aspettarli: i prossimi selfie sono attesi ad aprile, quando forse il caos sarà finito!" (Quotidiano)

Di seguito,le parole spese dall'amministratore delegato dell'Inter, Giuseppe Marotta, in previsione di questa "importantissima sfida sia di calcio che di salute"

La fonte dell'articolo è l'autore Alessandro Briga

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.