Conte-Psg: affare fatto per il mese di giugno?

Il sostituto perfetto di Emery a fine stagione potrebbe essere l’ex tecnico della nazionale

di Ciro Balestrieri
Ciro Balestrieri
(59 articoli pubblicati)
Conte - Psg

Dopo il big match di coppa tra Real e Psg al Bernabeu le sorti di Unai Emery alla guida dei parigini sembrano segnati. Se, come plausibile, il Paris St. Germain non riuscirà a passare il turno di Champions l’allenatore ex Siviglia sarà sicuramente esonerato. A questo punto ci si domanda chi possa prendere il suo posto alla guida del club presieduto dallo sceicco Al-Khelaifi. E chi è la persona più adatta a guidare questa squadra? Proprio Antonio Conte. Il tecnico di Lecce attualmente allena il Chelsea che dopo il pareggio allo Stamford Bridge per 1-1 con un goal regalato ai blaugrana sembra essere alla fine della sua avventura sulla panchina dei Blues. Già da inizio anno la maggior parte della stampa d’oltre Manica non gradisce la presenza di Conte a Londra e non perde occasione per infierire (anche se spesso a torto) contro l’ex CT della nazionale italiana. In più la società capitanata dal magnate russo Abramovich non l’ha mai tutelato pubblicamente, forse proprio a causa di contrasti tra le due parti.

Ma cosa rende Antonio Conte il candidato ideale alla panchina del Psg? Innanzitutto l’ex capitano della Juventus è un grande allenatore, uno dei migliori in circolazione. Poi rispetto agli altri suoi colleghi blasonati quanto se non più di lui non ha ancora mai vinto la Champions League da tecnico, perciò il suo obiettivo principale è assolutamente il linea con quello della società di Parigi. Ormai per Cavani e compagni la Coppa dei Campioni è diventata un ossessione tanto da far investire circa 400 milioni di euro in una singola finestra di mercato al presidente pur di conquistarla. La Ligue 1 è il campionato più semplice tra i maggiori tornei nazionali europei e la prima posizione non interessa a nessuno dei calciatori in rosa vista la facilità con cui vincono la stragrande maggioranza delle partite con 3 o 4 goal di scarto.

La squadra ha delle lacune che possono essere colmate grazie alle capacità del mister italiano. In primo luogo il gruppo non sembra affatto essere unito, e gli screzi da bambini tra Cavani e Neymar ne sono la dimostrazione lampante. Tutto ciò si riflette anche in campo dove non si vede un bel gioco corale ma una serie di iniziative personali dei soliti noti con cui si può vincere una partita contro il Lille ma non contro i Galacticos di CR7. Inoltre manca la cattiveria giusta per vincere i match decisivi e per rimanere fino al 90’ con la massima concentrazione senza lasciare spazio ai propri avversari. Tutte questi problemi potrebbero essere risolti in maniera adeguata dall’allenatore del Chelsea che presenta tutte le caratteristiche necessarie per superare tali incertezze. Infatti tutte le compagini guidate da lui si sono sempre dimostrate molto unite e determinate a ottenere gli obiettivi posti all’inizio della stagione. Non si sono mai viste scaramucce in partita tra compagni per decidere chi deve tirare un rigore, anzi i giocatori che ha allenato hanno sempre giocato l’uno per l’altro e lottato per tutta la partita esaurendo le forze pur di non mollare un centimetro all’avversario. Il gioco mostrato dalle sue squadre è sempre stato di ottimo livello tecnico e di altissimo dinamismo, ed il Psg ha bisogno di questo complesso di cose per diventare una grande d’Europa come il Real Madrid, il Barcellona, Bayern e molte altre. Perciò il connubio Conte: il Psg sembra infatti il club più adatto per arrivare alla vittoria della Champions e consacrare club e tecnico nel Gotha del calcio mondiale.

Fonte: l'autore Ciro Balestrieri

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.