Con questa Lazio non trema solo l’Inter. La Juve è avvisata!

La ventiquattresima giornata del campionato di serie A e tutta a tinte bianco-celesti. 19 risultati utili consecutivi: superato Eriksson e Inzaghi è da record

di Antonio Chiera
Antonio Chiera
(104 articoli pubblicati)
SS Lazio v Juventus - Serie A

Con la vittoria ottenuta contro il Parma di domenica scorsa, la squadra di Simone Inzaghi ha conquistato il diciottesimo risultato utile in Serie A, stabilendo un primato storico. Superato il precedente record che durava dalla stagione 1998/99, quando la Lazio era allenata da Sven Goran Eriksson. I bianco-celesti non perdono in campionato dallo scorso settembre, quando vennero sconfitti a San Siro dall'Inter. 

La vendetta del patron Lotito è arrivata  domenica sera quando al triplice fischio finale la Lazio ha battuto l'Inter per 2 a 1 sotto ogni punto di vita. 

Simone Inzaghi zitto zitto e tra "l'indifferenza" generale e contro ogni pronostico è arrivato al secondo posto in classifica sorpassando proprio l'Inter di Antonio Conte costruita non solo per vincere il tricolore ma anche per farsi valere in Champions League (già fuori) e in Coppa Italia dove mercoledì scorso ha perso per 1 a 0 a San Siro contro il Napoli.

56 sono i punti della Lazio: il precedente record dei bianco-celesti dopo 24 giornate di Serie A risaliva alla stagione 1998/99 (51). Se non è un decollo poco di manca. 

Gazzetta dello Sport: Ecco la difesa più forte della serie A

Ma la settimana calcistica viene ricordata non solo da questo risultato: L' Atalanta di Gasperini domina la Roma di Paulo Fonseca sorpassandola in classifica a +6 ora ed ora 45 punti, dalla vittoria sofferta della Juventus contro il Brescia in 10 ora al primo posto in classifica con 57 punti. 

A fronte di tutto ciò c'è da dire che sotto l'aspetto del gioco e soprattutto atletico la squadra di Sarri non c'è, e questo ha fatto infuriare e non poco i tifosi della Juventus preoccupati non solo per il campionato.  

Mancano ancora quattordici giornate al termine del campionato di Serie A, dunque è ancora troppo presto per tirare le somme e delineare i voti finali del torneo. Quel che è certo, fino a questo momento, è che da anni non si vedeva un campionato del genere, così combattuto, imprevedibile e ricco di colpi di scena, dalla lotta al titolo a quella per non retrocedere, ma anche per ciò che concerne la corsa a un piazzamento in Europa: dal febbraio 2002 (quando si giocava ancora a diciotto squadre), per l’esattezza. 

Senza fare voli pindarici e senza esaltarsi più di tanto, se le cose dovessero restare in questi termini, Antonio Conte ne uscirebbe con le ossa rotte. Inutile elencare le sue "mancanze": dalle esclusioni eccellenti da Icardi a Nainggolan, ai tanti acquisti nel mercato di agosto e gli ulteriori arrivi in quello di gennaio.  Uscire anzitempo poi dalla Champions è stato troppo per una squadra costruita per vincere...

La Juventus se dovesse portare a casa la Coppa delle grandi orecchie avrebbe raggiunto l'obiettivo prefissato (per me resta la favorita n.1)  con la Lazio a questo punto pronta a prendere il primo posto in classifica al primo passo falso.  

I bianco-celesti a questo punto diventerebbero l'oggetto di desiderio di mezza Europa a partire dal suo allenatore Simone Inzaghi vero leader e soprattutto dalla rosa dei giocatori visto la crescita incredibile in stagione.

Gazzetta dello Sport: ecco chi ha fermato il giudice sportivo

Fonte: l'autore Antonio Chiera

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.