Colpo di… fortuna per la Spagna: 1-0 all’Iran con Diego Costa

Un fortunoso gol di Diego Costa permette alle Furie Rosse di trovare la prima vittoria in questo Mondiale e il sorpasso in classifica ai danni degli iraniani

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(164 articoli pubblicati)
Iran v Spain Group B - 2018 FIFA World C

La partita andata di scena alla Kazan Arena di Kazan tra Spagna e Iran è la dimostrazione che, a volte, cuore, impegno e determinazione possono anche non bastare per fare risultato, ma che la componente essenziale è la fortuna. E ne ha avuta tanta la squadra di Hierro, imbrigliata alla grande dal solido catenaccio iraniano orchestrato da quella vecchia volpe di Carlos Queiroz, con Silva e Isco che hanno provato più volte a disinnescare la tattica avversaria con le loro invenzioni, ma sempre con scarso successo. E' proprio in casi come questi, dove il cervello e le gambe non arrivano, che entra in campo la fortuna sotto forma di un rimpallo vincente dal valore inestimabile.

La partita è stata essenzialmente bloccata, un po' per l'ostruzionismo iraniano, un po' per la scarsa vena creativa spagnola, la quale si appoggiava essenzialmente sulle intuizioni di David Silva e Isco, ma che non trovavano mai pronto il finalizzatore di turno, fosse esso Diego Costa, Iniesta o Lucas Vasquez, troppo nervosi e poco lucidi per lo scopo. La prima occasione degna di nota arriva solo al 25', con un calcio di punizione di Silva che non impegna più di tanto Beiranvand. Alla mezz'ora, è ancora Silva ad andare al tiro dopo aver raccolto, all'altezza dell'area piccola, una sponda di Piqué, ma la sua semi-rovesciata termina alta sopra la traversa. Nel finale del primo tempo, è ancora il fantasista del City ad avere l'opportunità buona per il vantaggio, ma il suo tiro viene deviato in maniera provvidenziale in corner da Pouraliganji, il quale permette all'Iran di chiudere il primo tempo ancora in parità.

 Il secondo tempo ricomincia dove si era interrotto il primo, con l'Iran che erige le barricate sperando di trovare fortuna in contropiede o con qualche azione da calcio piazzato, e con la Spagna che cerca di scardinare la resistenza iraniana attraverso le sue rinomate abilità nel palleggio. Infatti, sono proprio le Furie Rosse le prime ad andare vicine al gol, al 50', con la conclusione da fuori area di Busquets dopo un rinvio corto della difesa iraniana, ma è bravo e fortunato Beiranvand a respingere in due tempi il tiro del centrocampista catalano, evitando anche il possibile tap-in di Vasquez. 3 minuti più tardi, il Team Mellì ha finalmente l'occasione per poter replicare agli attacchi spagnoli attraverso un'azione da rimessa laterale lunga avviata da Amiri, dove Ansarifard prova ad approfittare di un rinvio troppo corto di Piqué, ma la sua botta al volo dà solo l'illusione del gol, visto che il pallone finisce sull'esterno della rete della porta difesa da De Gea. Un minuto dopo, al 54', arriva l'episodio chiave della partita: Silva chiude uno scambio sulla trequarti e serve Diego Costa al limite dell'area, il quale, con un controllo a seguire, elude la marcatura di Pourilaganji, però, Rezaeian, che aveva chiuso la diagonale, nel tentativo di spazzare il pallone in extremis, lo tira addosso a Diego Costa che, con il ginocchio, trova il rimpallo vincente per battere l'incolpevole Beiranvand e portare la Spagna sull'1-0. La reazione dell'Iran è veemente e sembrerebbe pure essere produttiva, visto che il gol lo avrebbe trovato con Ezatolahi al termine di un'azione confusa in area spagnola, ma l'arbitro Cunha annulla giustamente per fuorigioco dello stesso centrocampista iraniano. Al 70', la Spagna ha l'occasione per il raddoppio, ma il tiro in diagonale di Sergio Ramos su schema da calcio d'angolo crea un parapiglia sulla linea della porta iraniana che vede la fine solo con il fischio dell'arbitro per fallo di confusione. Con le ultime energie rimaste, l'Iran ha un'ultima opportunità per pareggiare verso il minuto numero 82: Amiri salta Piqué con un tunnel e poi mette un cross teso sul secondo palo dalla sinistra che taglia fuori De Gea, sul pallone accorre Taremi che salta più in alto di tutti, ma il suo colpo di testa finisce alto, ponendo fine alle speranze di rimonta dell'Iran.

Spagna brava e fortunata; Iran condannato a vincere contro il Portogallo.

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.