Cittadella, maledetti playoff: addio al sogno Serie A

Per la squadra padovana il sogno Serie A sfuma in semifinale

di Gianmarco Zandon
Gianmarco Zandon
(10 articoli pubblicati)
Frosinone-Cittadella

Dopo una grande stagione e con qualche rimpianto, il Cittadella è costretto a dover scendere dal treno promozione alla penultima fermata. Il sogno di una piazza di provincia, cullato sempre più e ora così vicino a realizzarsi, svanisce al cospetto del Frosinone. E' solamente un doppio pareggio per 1 a 1 a eliminare il Citta che ha meritato e dimostrato di potersela giocare fino in fondo, ribadendo però la maledizione playoff che negli ultimi anni colpisce la squadra granata : per tre volte nelle ultime nove stagioni, gli spareggi per la massima serie risultano insuperabili.

CRONISTORIA- Stagione 2009-2010,  il Cittadella di Claudio Foscarini disputa  il miglior campionato di Serie B della sua storia e, trascinato anche dai 22 gol di Matteo Ardemagni, chiude al 6° posto. In semifinale l'avversario è il Brescia, che si impone per 1-0 al Tombolato, mentre al ritorno i granata espugnano il Rigamonti con lo stesso esito: non basta, in finale volano le rondinelle grazie al miglior piazzamento in classifica. Per trovare il Citta di nuovo nella lotta per la Serie A bisogna andare al campionato 2016-2017 : è un organico nuovo, con molti giovani, guidato da Roberto Venturato. In quanto neopromossa, l'obiettivo della squadra è la permanenza nella serie cadetta ma la stagione al di sopra delle aspettative porta il Cittadella ben oltre la salvezza : è ancora una volta 6° posto, eguagliando il record del 2010. L'avventura promozione finisce contro il Carpi nel turno preliminare dei playoff, nonostante  i due risultati su tre a disposizione. Nella stagione 2017-2018 la formazione padovana è ormai una realtà consolidata della Serie B, si toglie la soddisfazione di  giocare gli ottavi di Coppa Italia all'Olimpico contro la Lazio dopo aver superato la Spal e  nuovamente, con un 7° posto, raggiunge i playoff per la terza volta. Per inadempienze amministrative il Bari viene penalizzato di due punti permettendo al Citta di  scalzarlo in classifica e questo risulta  determinante nella sfida secca tra le due squadre: al Tombolato finisce 2 a 2 e avanzano i veneti. La Fortuna presenta subito il conto nella doppia semifinale playoff che premia i ciociari solo in virtù di un miglior piazzamento nella regular season.

 APPLAUSI- Nonostante la delusione per questo mancato traguardo che sfugge sempre sul più bello, il Cittadella merita i complimenti per una grande stagione, come si può notare dalle parole del mister dei veneti, Venturato, ai microfoni di Sky Sport nel post gara : “La squadra ha fatto un campionato straordinario. Un po’ di rammarico per i tanti punti buttati via mi rimane, ma oggi c’è solo da applaudire. Stasera abbiamo preso un gol balordo, poi c’era anche un rigore per noi. Abbiamo provato a vincere fino alla fine, ma il Frosinone è riuscito ad essere accorto, e poi ha esperienza. Noi dal punto di vista fisico e psicologico stavamo veramente bene, per questo ci dispiace uscire in questo momento. Potevamo giocarci con grande impeto la finale”.

In finale vola il Frosinone che se la vedrà col Palermo, al Cittadella spetta invece il compito di ripartire per ripresentarsi da protagonista nella prossima stagione. L'unico obiettivo sarà  scacciare del tutto la maledizione playoff, magari con una promozione diretta, e realizzare quel sogno che rimane sempre lì tra i piedi dei giocatori e nel cuore dei tifosi: la  Serie A. 

Fonte: l'autore Gianmarco Zandon

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.