Quel dito medio di Pruzzo e Conti sotto lo stemma del Liverpool

Ad esempio Scirea e Antognoni non l'avrebbero mai fatto.Quando si dice che la classe non e'acqua...

di Massimiliano Cerbai
Massimiliano Cerbai
(19 articoli pubblicati)
Conti e Pruzzo

Oggi finalmente l'Italia ha una squadra in semifinale di Champions League che non sia la Juventus. Ed il significato del "finalmente" non ha niente a che vedere con la simpatia o l'antipatia sportiva nei confronti di questo o quel club. Quel "finalmente" e'soltanto desiderio di novità, freschezza, imprevedibilità, qualità che in Europa l'Italia era da moltissimo tempo che non mostrava.

Certo che la Juve è la Juve, col suo carisma e la sua potenza societaria, ma il segnale che quest'anno abbiamo dato all'UEFA con la qualificazione della Roma alla semifinale, è di quelli forti, da Nazione importante, proprio nell'anno del fallimento Mondiale. Quindi l'Italia tutta deve essere fiera della Roma, del suo gran calcio, della spavalderia che mette in campo, figlia anche della millenaria storia della Capitale d'Italia.

Come spesso accade però, riusciamo a sciupare la magicità del momento, con cadute di stile che definire becere è dir poco. La foto che ritrae infatti Bruno Conti e Roberto Pruzzo col dito medio alzato sotto lo stemma dei Reds, ha fatto il giro del mondo riproponendo vecchi stereotipi sugli italiani che pensavamo fossero stati ormai dimenticati. Delusione, delusione grande, data da due campioni in campo, ma che fuori, hanno clamorosamente "toppato",  proprio nel giorno che forse incoronerà la Roma potenza assoluta del calcio europeo. Come disse Totò, signori si nasce, non si diventa...

Fonte: l'autore Massimiliano Cerbai

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.