Quando il gioco per la Champions si fa duro, i duri se la giocano: che bagarre in A

Tra le due litiganti meneghine, gode la Dea orobica?

di Luca Sala
Luca Sala
(121 articoli pubblicati)
Juventus v Club de Atletico Madrid - UEF

Si fa sempre più avvincente lotta in Serie A per i quattro posti Champions, mai come quest'anno ricca di competizione e colpi ad effetto fino alla fine. Difficile prevederlo alla partenza del massimo campionato quando allo strapotere juventino si contrapponevano le quattro squadre , due per città, di Milano e di Roma. L'antagonista degli inarrivabili bianconeri appariva per tutti l'Inter, seguita ad un'incollatura dal Napoli e molto dopo da Milan, Roma e Lazio, mentre le vere outsider venivano indicate anzitutto nell'Atalanta  con a ruota Sampdoria e Torino.

Ebbene, direi che il pronostico sia stato centrato in pieno come al solito dalla vittoria finale della solita  Juventus mentre la squadra che davvero ha fatto l'ulteriore salto di qualità è stata  in assoluto la stupefacente Dea modellata da Gasperini in piena corsa non solo per la conquista della  Coppa Italia quanto per il primo accesso della sua storia alla Champions League 2019/2020. L'Atalanta ha praticamente agganciato la squinternata coppia delle due milanesi che ad oggi la precede ,l'Inter che ha ormai  dilapidato il secondo posto a favore del Napoli che a questo punto non lo mollerà di certo e l'inaffidabile Milan di Gattuso. Non pervenute in questo rush finale le squadre capitoline, invero capaci di capitolare rovinosamente la Roma e di andare a vuoto troppo spesso la Lazio.

Per me la squadra di Bergamo viaggia a una velocità doppia rispetto  alle due armate Brancaleone di Milano, praticamente un jet contro i vecchi tram e  domenica prossima dovrebbe semplicemente finire il lavoro spazzando via l'Inter una volta per tutte proprio a San Siro

Insomma se dal mio punto di vista il terzo e quarto posto utili per giocare nella prossima Coppa dalle grandi orecchie se lo giocheranno  le tre squadre lombarde, sarà bello come sempre vedere poi chi la spunterà sul campo e tra di noi maghi indovini vestiti di rosa Gazzetta che perlomeno scriviamo quello che pensiamo sempre e comunque.

Fonte: l'autore Luca Sala

DI' LA TUA

3
3 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. SportsMan - 1 mese

    Il finale rispetta in pieno le previsioni dell’autore,intendersi e dirlo prima è merce rara soprattutto nel calcio.

  2. SportsMan - 3 mesi

    Puntuale l’aggancio in classifica della Dea sul Milan mentre l’Inter e’ stata graziata dall’assenza di Zapata nello scontro diretto ,come da articolo.

  3. SportsMan - 3 mesi

    Come sempre Sala apre le danze, nuova missione nuovo articolo, avanti cosi’!

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.