Pronti, partenza, derby: la situazione delle due squadre

Ancora passi indietro per l'Inter che adesso ha un aspetto emotivo da superare in vista del derby. Giampaolo deve sfruttare i punti di debolezza degli avversari

di Cintia evelyn Doroni
Cintia evelyn Doroni
(3 articoli pubblicati)
Derby della Madonnina

A pochi giorni dal derby della Madonnina c'è inevitabilmente rabbia e delusione in casa Inter per il triste debutto in Champions League. Il match contro lo Slavia Praga finisce con un pareggio fuori da ogni previsione. Prestazione nel complesso insufficiente per la squadra di Conte, poca personalità e tanti errori in fase di impostazione di fronte a una squadra molto fisica e ben organizzata, che trova il vantaggio inaspettato nel primo tempo con Olayinka. A salvare l'Inter sul finale arriva Barella che, ribattendo la traversa di Sensi su punizione, trova l'1-1. Un pareggio da metabolizzare al più presto quello con i cechi dato che il prossimo impegno è ravvicinato e importante dal punto di vista emotivo. Ci saranno indubbiamente da sistemare aspetti tattici, ma la miglior medicina per preparare il derby sarà quella mentale.

A Milanello intanto si lavora sulla sfida di sabato già da qualche giorno. Le ultime due vittorie hanno restituito un po' di morale alla squadra ma, se da una parte il reparto difensivo sembra aver risposto bene nelle partite precedenti, diventando il punto di forza del Milan, in attacco ci sono ancora molti dubbi, sopratutto per il ruolo chiave di trequartista, per il quale Giampaolo finora ha sperimentato cambiando scelta in ogni partita. Adesso è l'ora di tirare le somme e il ballottaggio più probabile sembra essere quello tra Paquetà e Castillejo, con il primo che sembrerebbe essere la scelta più logica, archiviate le polemiche social sulla sua "brasilianità".

Dunque l'Inter dovrà trasformare la brutta esperienza in Champions in ulteriore spinta, cercando di non sottovalutare l'avversario e non farsi mettere in difficoltà da Giampaolo, indubbiamente in grado di proporre quel gioco organizzato che, come abbiamo visto, può mettere molto in difficoltà i nerazzurri. Morale della favola, nonostante sulla carta l'Inter sia favorita, se il Milan farà la partita tattica che tutti si aspettano, sarà in grado di giocarsela!

Fonte: l'autore Cintia evelyn Doroni

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.