La seconda settimana europea dei club italiani (parte 1)

Poker strabiliante in Champions League, giornata in chiaroscuro in Europa League

di Stefano Boffa
Stefano Boffa
(97 articoli pubblicati)
UEFA Champions League UEFA Cup Draw

Settimana strapositiva per i club italiani impegnati nelle coppe europee: in Champions c'è stato un poker di vittorie storico che mancava dalla stagione calcistica 2004/05; mentre in Europa League ha risposto positivamente il Milan, ma è crollata la Lazio a Francoforte sul Meno, per un totale di 5 vittorie su 6 che è valso il sorpasso della Serie A sulla Premier League al secondo posto nel Ranking UEFA, dietro solo all'irraggiungibile Liga spagnola. Analizziamo la giornata partita per partita:

CHAMPIONS LEAGUE

JUVENTUS-YOUNG BOYS: la seconda giornata parte con un impegno agevole per i bianconeri, impegnati in casa contro la squadra-materasso del girone, gli svizzeri dello Young Boys di Berna. Una Juve in pieno turnover annichilisce la misera resistenza svizzera con un 3-0 che non ammette discussioni e mattatore della partita è stato Paulo Dybala, autore di una sensazionale tripletta, che è anche stata la prima realizzata dalla Joya nelle coppe europee. Grazie a questa vittoria, la Juve si ritrova da sola in vetta alla classifica del girone H a punteggio pieno, seguita a due lunghezze dal Manchester United di Mourinho, fermato in casa sullo 0-0 dal Valencia e che continua nel suo periodo di crisi.

ROMA-VIKTORIA PLZEN: impegno agevole anche per i giallorossi, i quali dovevano riscattare la brutta sconfitta di Madrid contro il Real campione in carica. Alla fine, la reazione della Roma è stata veemente: all'Olimpico, i cechi vengono annichiliti con un pesantissimo 5-0, con Dzeko che non solo ritorna al gol dopo quasi due mesi di astinenza, ma riesce a realizzare anche una sontuosa tripletta per scacciare tutti le polemiche createsi in questi giorni, soprattutto dopo il Derby vittorioso di sabato. A completare il tabellino dei marcatori c'hanno pensato Cengiz  Ünder e Justin Kluivert. La Roma conquista così i suoi primi tre punti europei, ma da Mosca non sono arrivate buone notizie, visto che il Real è caduto a sorpresa per 1-0 sul campo del CSKA, con questi ultimi che vanno in testa al girone a quota quattro punti. Il doppio confronto con i russi dopo la sosta sarà fondamentale per il passaggio agli ottavi degli uomini di Di Francesco, non saranno ammessi passi falsi.

PSV EINDHOVEN-INTER: vittoria importantissima per i Nerazzurri nella delicata trasferta di Eindhoven, i quali riescono ad imporsi in rimonta per 2-1 contro i campioni d'Olanda non senza qualche difficoltà o polemica. L'Inter va sotto a causa dell'eurogol di Rosario, ma prima dell'intervallo riesce a pareggiare grazie a Nainggolan, anche se il gol del belga è viziato da un fuorigioco millimetrico di Icardi nel prosieguo dell'azione. Nella ripresa, il PSV sfiora il controsorpasso con Pereiro, il quale colpisce il palo, ma, pochi minuti più tardi, sarà Icardi ad approfittare di un'incertezza di Zoet in uscita per realizzare il gol del definitivo 2-1. Nel finale, Handanovic è provvidenziale sulla rovesciata di Malen e permette alla Beneamata di mantenere il passo del Barcellona, (a sua volta vittorioso per 4-2 a Wembley contro un Tottenham ridotto ai minimi termini) entrambi appaiati in vetta nel gruppo B a quota 6 punti. Per l'Inter sarà decisivo il doppio confronto con il Barça per cercare di tenere alle spalle le inseguitrici (Tottenham in testa).

NAPOLI-LIVERPOOL: il vero colpaccio di giornata lo ha fatto il Napoli, vittorioso in casa contro i vice-campioni d'Europa del Liverpool per 1-0, riscattando così il deludente pareggio di Belgrado con la Stella Rossa. La partita è stata dominata in lungo e in largo dai partenopei, i quali non hanno concesso un solo tiro verso lo specchio della porta difeso da Ospina ai Reds e, seppur in minima parte, hanno saputo sfruttare l'enorme mole di gioco creata. Dopo il salvataggio sulla linea di Gomez sul tiro di Callejón e la sfortunata traversa colpita da Mertens, c'ha pensato Insigne a risolvere la partita a tempo scaduto appoggiando in rete il comodo assist di Callejón. Napoli primo nel girone con 4 punti davanti a PSG e Liverpool fermi a 3. 

Fonte: l'autore Stefano Boffa

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.