La paura di Allegri: Dybala verso l’esclusione con Cancelo in avanti

Solita paura da Champions per il tecnico, un errore da non fare. Intanto Paratici parla di Icardi e del mercato dei bianconeri che si svilupperà a Giugno

di Alan paul Panassiti
Alan paul Panassiti
(404 articoli pubblicati)
Juventus v UC Sampdoria - Serie A

La Juventus pensa all'ottavo di finale di Champions League di dopodomani sera. Uno snodo fondamentale per la stagione bianconera, unico vero obiettivo rimasto, dato che ormai il campionato è quasi finito in archivio (dopo il pareggio di ieri sera del Napoli contro il Torino sono addirittura tredici i punti di vantaggio dei bianconeri) e manca solo la matematica per il titolo.

Per la gara di  mercoledì al Wanda Metropolitano si parla della quasi certa esclusione di Dybala: sarebbe un grave errore anche di mentalità, la dimostrazione di paura.  Ma Allegri presumibilmente non si smentirà  e quindi infonderà la solita tremebonda preoccupazione ai suoi.   Ci auguriamo che il tecnico livornese si ravveda nelle ultime 48 ore, regalare il match chiudendosi dietro all'avversario potrebbe essere deleterio come accaduto con Tottenham e Real Madrid  nella scorsa stagione. Dovrebbe giocare Cancelo avanzato con alle spalle De  Sciglio, quindi out anche Bernardeschi. Una sorta di difesa a tre rinnovata, un errore che sarebbe davvero imperdonabile ma che secondo i rumors della antivigilia sembra sicuro

Ha parlato, intanto,  il  direttore Paratici, soprattutto del mercato e della rosa attuale e futura, oltre che della Champions e del futuro dello stesso tecnico. 

Paratici si è soffermato anche su Icardi, spiegando: "Icardi-Juventus? Ci tengo a chiarire che non era un'azione di disturbo e che non ci sono stati contatti ultimamente. Ci siamo informati sulla possibilità e la volontà che Icardi potesse cambiare squadra e che la Juve fosse una squadra di suo gradimento. E' un'azione di informazione in periodo di mercato. Non abbiamo più parlato con Wanda. E' un giocatore dell'Inter, noi stiamo pensando alle nostre partite. Il mercato sarà d'attualità solamente a giugno". Poi aggiunge: "Noi un grande colpo lo abbiamo già fatto che è Ramsey. E' un giocatore che ha giocato 350 partite con l'Arsenal ed è nazionale gallese. Per noi è già un grande colpo".

Allegri dovrebbe rimanere qualunque sia il risultato di questa stagione.

I giovani italiani sempre sul taccuino del direttore che ha ereditato la poltrona di Marotta, ora all'Inter : "La lista con Zaniolo, Chiesa, Barella e Tonali? La soddisfazione è che siano giocatori italiani accostati alla Juventus, è un bel segnale per il nostro movimento. In questo momento non ce n'è uno più vicino a noi, li stiamo guardando come fanno altri club, non solo italiani. Ogni anno guardiamo al ringiovanimento della rosa, ma ora Bonucci e Chiellini sono ancora fra le coppie centrali più forti del mondo".

Le possibili cessioni: "Douglas Costa via in estate? E' un giocatore straordinario che ha sempre avuto grandi successi in tutte le squadre in cui ha giocato. Noi siamo sempre attenti a migliorare, ma non è facile".  Infine su Dybala: "Ha giocato quasi sempre, è un giocatore della Juve e nonostante i 25 anni ha già dimostrato tanto. Deve migliorare per essere la bandiera della Juve e sono sicuro lo diventerà, ha le doti morali e tecniche per esserlo". 

Vedremo cosa accadrà mercoledì: ma questa sarà un'altra storia!

Olympique de Marseille v Club Atletico d
Fonte: l'autore Alan paul Panassiti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.