Higuain non basta, Juventus-Tottenham finisce 2-2

L'attaccante argentino segna due gol in 10 minuti, ma prima Kane e poi Eriksen riequilibrano il risultato. Il Pipita sbaglia anche un rigore sul 2-1

di Luca Girometta
Luca Girometta
(25 articoli pubblicati)
Lesultanza di Higuain

Juventus-Tottenham potrebbe diventare la gara dei rimpianti per i bianconeri, avanti di due reti dopo 10 minuti e raggiunti dagli Spurs nel secondo tempo. 

Il match è iniziato nel migliore dei modi per i padroni di casa: dopo appena 2 minuti, Pjanic, su punizione, trova Higuain solo in area e il tiro al volo del 9 non lascia scampo a Lloris. Il gol immediato dà fiducia a Higuain e compagni che trovano la seconda rete 7 minuti dopo quando Bernardeschi subisce il fallo di Davies in area, guadagnando quindi il rigore che il Pipita trasforma in modo impeccabile.

La Juve ha anche l'occasione per il 3-0 in contropiede, ma il mancino di Higuain non inquadra la porta. Arriva quindi la reazione degli uomini di Pochettino con Kane che, con un colpo di testa, impensierisce Buffon. Il 10 degli Spurs trova però il 2-1 grazie all'assist perfetto di Alli al 35' dopo aver scartato il portiere bianconero e aver depositato il pallone in rete col sinistro.

Sul finire della prima frazione di gioco, Higuain ha ancora la possibilità di calciare dal dischetto dopo il fallo di Aurier su Costa, ma il suo destro si stampa sulla traversa e l'arbitro manda a riposo le due squadre sul risultato di 2-1. Gli inglesi hanno avuto un'ottima reazione dopo il doppio svantaggio e in particolare Kane ed Eriksen hanno messo in difficoltà la retroguardia juventina.

I secondi 45 minuti sono stati giocati ad un ritmo più basso e la Juve ha fatto fatica a mantenere alto il baricentro, nonostante il grande sforzo di Higuain, sicuramente migliore in campo per i suoi. Al 71' arriva la doccia fredda per i bianconeri: Eriksen, direttamente da calcio di punizione, trova la rete del 2-2 calciando rasoterra e sorprendendo Buffon.

Dopo aver siglato il gol del pareggio, il Tottenham si è limitato a proteggere il risultato positivo e con un prolungato possesso palla ci è riuscito, rimandando quindi il verdetto finale alla sfida che si giocherà a Wembley.

Grazie a questo pareggio, la squadra di Londra resta ancora imbattuta in questa edizione della Champions League.

La Juve passa se...

  • vince a Wembley
  • pareggia segnando almeno 3 gol (es. 3-3, 4-4...)

Il Tottenham passa se...

  • vince a Wembley
  • pareggia segnando meno di 2 gol (0-0, 1-1)

Supplementari se...

  • Finisce 2-2 a Wembley
Lesultanza del Tottenham dopo il gol di
Fonte: l'autore Luca Girometta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.