Gironi di Champions: al solito la Dea si ritrova a sfidare le migliori

Niente paura in casa atalantina, gli orobici si sono abituati all'elite europea e ci sanno stare a meraviglia

di Luca Sala
Luca Sala
(224 articoli pubblicati)
Juventus v Lokomotiv Moskva Group D - UE

Nel pomeriggio l'inedita urna di Ginevra ha estratto i gironi della prossima Champions League per mezzo dei 2 grandi ex giocatori Malouda e Drogba. Proprio quest'ultimo ha afferrato la sfera con stampigliato  Atalanta BC abbinandola nel Girone D a 2 autentiche leggende plurivincitrici della coppa dalle grandi orecchie quali Liverpool & Ajax Amsterdam, roba da far disintegrare le sfere stellate e le urne trasparenti che le contengono!

Già questo basta ed avanza per far lievitare  ulteriormente il marchio orobico oramai conosciuto alla grande anche dalle grandi, passatemi il coraggioso gioco di parole.

Diciamolo ancora una volta: la squadra che rappresenta egregiamente Bergamo nel mondo calcistico è abituata dal suo ritorno alle coppe a sfidare le migliori, tanto in Europa quanto in Champions League, nei gironi di qualificazione così come nelle eliminazioni dirette, pensiamo all'ultima  recentissima sfida con il Psg, così come Manchester City, Valencia, Everton, Borussia Dortmund o Lione tanto per gradire.

Andrea Agnelli con la sua spocchiosa dichiarazione di mancato pedigree europeo dei nerazzurri  farebbe meglio a pensare alle comode avversarie che puntualmente la Juventus incontra, ciò nonostante venir puntualmente eliminata quando gli avversari crescono di livello.

L'unico vero rammarico è solo ed esclusivamente l'impossibilità di seguire l'atomica formazione del Gasp ad Anfield Road dove l'Atalanta non camminerebbe certo sola, scortata come minimo da 10.000 tifosi  pronti a scatenarsi sugli stands del celeberrimo stadio così come nelle piazze e pub  della città dei Beatles.

Che differenza con i restanti gironi, soprattutto delle altre squadre italiane, dove c'è solo un'avversaria tosta, Borussia Dortmund per Lazio, Barcellona per Juventus e Real Madrid per Inter, ma come insegna il recente cammino continentale degli eroici bergamaschi resterà in gioco più a lungo possibile  solo chi gioca meglio all'europea come da un lustro siamo abituati a fare nella Città dei Mille!

Fonte: l'autore Luca Sala

DI' LA TUA

3
3 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. SportsMan - 3 settimane

    Averne in bacheca di sfide simili,la DEA colleziona grandi squadre in serie e non trema mai

  2. SportsMan - 3 settimane

    La storia di avversarie del calibro di Ajax e Liverpool parla da sola,chi le sfida parte con l’handicap

  3. SportsMan - 3 settimane

    Finalmente uno che dica la verità, non si tratta mai di sorteggi comodi quando nell’urna c’è il nome dell’Atalanta

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.