Champions League : speranza poker italiano

I gironi ci proiettano verso il futuro : per Juve e Inter c’è da lottare , buona per il Napoli , per la Dea girone in discesa ... tutti agli ottavi ?

di Chiara Piotto
Chiara Piotto
(14 articoli pubblicati)
Champions League

La competizione europea più rinomata è alle porte, il sogno di tutte le squadre, arrivare al momento più atteso: alzare la coppa dalle grandi orecchie.  Tutti desiderano arrivare a quel 30 maggio 2020, lo Stadio Olimpico Atatürk (Turchia) aspetta le due finaliste, intanto a Montecarlo si sono decise le strade da percorrere, fase a gironi pronta: Juve, Inter, Napoli, Atalanta ora tocca a voi!

Quali sono allora le prospettive per le italiane, quante le possibilità per approdare agli ottavi di Champions League? Incerta la situazione di Juve e Inter, il sorteggio ha regalato per loro un girone tosto. La squadra di Sarri ritrova una vecchia conoscenza, l’Atletico Madrid, ancora più competitiva... due posti per il passaggio, ma attenzione perché il Bayer Leverkusen e la Lokomotiv Mosca potrebbero essere le trappole, posti di blocco per i bianconeri, sfide non agevoli e da non sottovalutare. 

Sulla stessa scia l’Inter che se la dovrà vedere con il Barcellona di Messi (e forse Neymar) che vede quasi scontato il passaggio del turno. Inter che dovrà contendersi il secondo posto nel girone con il Borussia Dortmund, accumulando qualche punto prezioso col ritrovato Slavia Praga che dopo 12 anni torna in Champions League, addolcendo  un gruppo tostissimo. Difficile,  ma non impossibile, Conte potrà puntare sul nuovo entusiasmo da lui portato e trasmesso alla squadra, sull’onda di quest’ottimo inizio di stagione. 

Chances di qualificazioni apertissime per il Napoli che, nonostante abbiano pescato il Liverpool di Klopp, campione d’Europa in carica, trova un girone tutto in discesa, con Salisburgo e Genk. Ancelotti potrà  strappare un biglietto per proseguire il suo percorso.

L’ Atalanta, invece , può tirare un sospiro! Trova un girone inaspettatamente alla sua “portata” perché potrà permettersi di sfidare l’ambitissimo Manchester City e poi giocarsi il tutto per tutto contro Dinamo Zagabria e Shakhtar, squadre tanto desiderate da tutti. Si, perché la Dea ha tanto da dimostrare, si è conquistata il posto tra le grandi e Gasperini ora può giocare le sue carte!

Si potrebbe andare a guardare numeri su numeri e statistiche, ma quando si parla di Champions League tutto salta: qualità , tecnica , forza fondamentali, ma serve anche un pizzico di fortuna. E allora  forza, loro ci sono, fremono, sono pronte a calare il poker italiano! 

Champions League
Fonte: l'autore Chiara Piotto

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.